Decoupage: cosa serve per decorare

Guida Guida

Cosa occorre per dedicarsi all'arte del decoupage? Oltre a una buona dose di creatività servono strumenti e materiali specifici ma facilmente reperibili. 

La fine arte del decoupage consiste nel ritagliare immagini di carta di vario genere, incollarle sulla superficie di un oggetto a scelta e verniciarle al fine di rendere il tutto brillante e omogeneo.

Il decoupage richiede l’utilizzo di diversi materiali: dalla colla vinilica alla carta abrasiva

Niente paura! Si tratta di cose facilmente reperibili in negozi specializzati in materiale per decoupage o in negozi di bricolage. Ma andiamo con ordine.

Ecco cosa ci serve!

  • Oggetto da decorare: può essere di vari materiali, dal legno al vetro, dalla plastica alla ceramica, fino al metallo e via dicendo
  • Carta da ritagliare: immagini a scelta che saranno incollate sulla superficie. Le figure possono essere prese da giornali, carta da regalo, biglietti d’auguri, libri o da apposita carta per decoupage
  • Forbici o taglierino: per il ritaglio delle figure. L’utilizzo del taglierino è necessario nel caso in cui si debbano ritagliare parti sagomate o piccoli dettagli.
  • Colla vinilica: da diluire in acqua, serve per incollare le immagini di carta sull’oggetto.
  • Bacinella d’acqua: per bagnare le immagini ritagliate e per sciacquarsi le mani dalla colla.
  • Carta abrasiva: nella fase iniziale serve per scartavetrare la superficie da decorare in modo da prepararla all’incollaggio; nella fase finale serve per livellare l’oggetto in modo da eliminare gli scalini tra ritagli di carta e superficie.
  • Pennelli morbidi e piatti: per stendere la colla vinilica sull’oggetto e sui ritagli di carta e per applicare il colore di fondo;
  • Colori acrilici: per stendere il colore di fondo e aggiungere piccoli particolari pittorici, qualora lo si voglia
  • Vernice o flatting: da adoperare a lavoro finito per lucidare e uniformare la superficie. A seconda della tecnica utilizzata e dei colori, si potrà scegliere il tipo di vernice più adatta alle nostre esigenze, da quella ad acqua a quella a solvente.

Questa strumentazione di base, tuttavia, può essere integrata con:

  • impregnante: nel caso l’oggetto scelto sia di legno, serve per preparare la superficie ed esaltarne le venature;
  • vernice turapori: sempre nel caso in cui l’oggetto sia di legno, questa particolare vernice serve a preparare la superficie chiudendone i piccoli pori così da agevolare l’incollaggio;
  • idropittura: servirà come base per il colore di fondo (nel caso si scelga di applicarlo);
  • carta scottex: per asciugare i ritagli di carta una volta imbevuti di acqua;
  • spugna sintetica: qualora si voglia dare un particolare effetto sfumato al colore (o ai colori) di fondo.

Foto © Agata Kowalczyk - Fotolia.com

E' importante pulire i pennelli

Come fare se i pennelli si induriscono a furia di utilizzarli? Basta lasciarli ammollo nell’acqua per un’intera notte. Torneranno morbidissimi

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI