Letizia Battaglia: la sua carriera in 10 scatti indimenticabili

Classifica Classifica

Una top ten con alcune delle foto più belle realizzate dalla fotografa siciliana Letizia Battaglia. 

Ti potrebbero interessare

È conosciuta come la “fotografa della mafia” e apprezzata per il suo grande impegno politico ma Letizia Battaglia è anche e soprattutto una fotografa famosa che ha il merito di aver scattato delle foto che hanno fatto la storia.

Fotografa siciliana nata a Palermo, Letizia Battaglia ha mosso i primi passi in questo mondo nel 1969, quando ha cominciato a collaborare con un giornale locale. Ma la sua carriera ha iniziato davvero a decollare solo dopo il suo trasferimento a Milano e dopo l’apertura di un’agenzia fotografica creata e gestita insieme a Franco Zecchin.

Tornata nella sua città natale, la fotografa inizia a raccontare attraverso i suoi scatti gli anni di piombo di Palermo e a scattare foto degli omicidi legati alla mafia che hanno fatto il giro del mondo.

Tra i suoi lavori più importanti c’è infatti "Letizia Battaglia Anthology", una raccolta di foto incredibili, scattate tra gli anni ’70 e oggi, che raccontano i delitti di mafia e sono destinate a scuotere ancora una volta le coscienze.

Ma la reporter siciliana non si è limitata solo a questo e con le sue foto ha ritratto anche tante donne e bambini e splendide scene di vita quotidiana catturate per le strade della sua Palermo.

Noi abbiamo raccolto alcuni dei suoi scatti più belli, eccone 10 davvero indimenticabili!

10. Due donne a Pasquetta

Letizia Battaglia in questo scatto ritrae due donne, sedute fuori da una macchina, a Piano Battaglia, durante il classico pic nic del lunedì di Pasquetta. Era il 1974.

9. Giulio Andreotti e la mafia

Inseriti anche negli atti per il processo Andreotti, le foto che la fotografa ha scattato ad alcuni esattori mafiosi pizzicati proprio insieme a Giulio Andreotti davanti all’hotel Zagarella.

8. Il gioco dei killer

Famosissimo lo scatto “Il gioco dei killer” del 1982 che ritrae un bimbo con una pistola in mano, a Palermo a due passi dalla chiesa di Santa Chiara.

7. Piersanti Mattarella

Altrettanto celebre la foto scattata da Letizia Battaglia nel 1980 mentre veniva estratto dalla macchina il corpo di Piersanti Mattarella, politico, nonché presidente della Regione Siciliana, barbaramente ucciso da Cosa Nostra.

6. La bambina col pallone

Ma la reporter siciliana amava fotografare anche donne e bambini. In questo scatto, catturato nel quartiere La Cala nel 1980, una bambina con il pallone.

5. La bambina lavapiatti non è mai andata a scuola


Qui invece “La bambina lavapiatti non è mai andata a scuola”, foto scattata a Monreale un anno prima, nel 1979.

4. Berlinguer a Piazza Politeama

Foto © Letizia Battaglia

Da sempre impegnata anche sul piano politico, nel 1983 Letizia Battaglia scatta un’altra foto iconica durante il discorso di Berlinguer, segretario del Pci, nel suo comizio a Piazza Politeama.

3. Pasolini

Foto © Letizia Battaglia

Nel 1972 la fotografa intercetta invece Pier Paolo Pasolini che presenziava al Circolo Turati per un dibattito sulla censura e la libertà di espressione.

2. Pasqua a Caltabellotta

Foto © Letizia Battaglia

In questo scatto del 1984 vengono catturati dal suo obiettivo i festeggiamenti di Caltabellotta durante una domenica di Pasqua.

1. Omicidio targato Palermo, 1988

In questa foto invece si chiama “Omicidio targato Palermo, 1988” e racconta un delitto di mafia, una dei tanti che Letizia Battaglia ha documentato con i suoi scatti durante la sua lunga carriera.

Hobby e tempo libero
SEGUICI