Tempo Libero

X Factor 2020 Bootcamp: i voti della prima serata

Terminate le audition, è la volta dei bootcamp: ecco i nostri voti alle scelte di Hell Raton e Mika. 

Terminate le audition, è la volta dei bootcamp: ecco i nostri voti alle scelte di Hell Raton e Mika. 

Finite le audizioni, a X Factor arriva il momento dei Bootcamp e, con essi, l’assegnazione delle categorie ai giudici. Tocca al prode Alessandro Cattelan darne notizia, in modo discutibile, ai Fantastici Quattro: a Emma gli Under Uomini, a Mika gli Over, a Hell Raton le Under Donne, a Manuel Agnelli i Gruppi. Da ora si fa sul serio, i posti a sedere sono sono cinque a squadra. Ecco il nostro voti ai concorrenti (e ai rispettivi giudici) visti in tv l’8 ottobre.

X Factor 2020: Under Donne – Le scelte di Hell Raton

Si comincia con Hell Raton, alle prese con un manipolo di ragazze molto agguerrite e, va detto, pure brave. Sicuramente più di lui. Coraggioso in alcune scelte, si perde in frasi fatte e altre fin troppo immaginifiche, non va mai nel tecnico. Voto 6, ma solo perché si sta impegnando.

Casadilego
La prima salire sul palco è Casadilego, ma è una formalità. Chitarra e capelli sul blu, fornisce una superba interpretazione di Fragile di Sting. Dopo una inspiegabile metafora astronomica, Hell Raton non può far altro che darle un posto in squadra. Voto 8,5.

Casadilego

Foto: xfactor.sky.it

Cecilia
La cosa più bella dell’esibizione di Cecilia Barra Caracciolo, nome che più allitterato non si può e pessima nella scelta di I Want You Back dei Jackson 5, è Hell Raton che definisce Michael Jackson suo “mentore” mentre la elimina. Voto 5,5.

Adelaide
Adelaide Cavallaro porta sul palco America di Gianna Nannini. Una canzone che parla di masturbazione: il modo migliore di passare il tempo dedicato erroneamente ad ascoltarla. «Bella versione, ma da karaoke. A malincuore ti devo dire di no»: Manuelito la boccia così, scandendo ogni parola come Accorsi. Voto 5.

Ale
Il sottoscritto non va matto per gli inediti ma quello della chitarrista Ale, Cielo aperto, non è malaccio. Voce tipo Meg dei 99 Posse (che solo adesso scopro essere compagna di Roberto Saviano) e testo per il sociale: anche lei è dentro. Voto 7.

Mara
Mara sale sul palco tesa come alla maturità, ma non lo dimostra. Davvero bella la sua versione di Stay di Rihanna. Stay, per modo di dire: Hell Raton prima le dà una sedia, poi gliela toglie con uno switch dei suoi. Voto 7,5 (ma non basta).

Rossella
È risaputo che per Hell Raton sia importante la sincerità e in Rossella Renzulli, un po’ troppo cantante da karaoke, ne vede poca. Sempre con voce calda e sensuale, la accompagna all’uscita. Voto 4.

Bea Lambe
Bea Lambe avrà pure un superpotere (la dislessia) ma se c’è una persona che riesce a fare cose impossibili è Manuelito: il giudice delle Under Donna prima la sceglie, poi la elimina a favore di Mydrama. Voto 9 comunque.

Bea Lambe a X Factor 2020

Foto: xfactor.sky.it

Sara
Bene ma non benissimo Sara Sgarabottolo, chitarrista da fine serata in osteria (quando non c’era il Covid). Si prende la sedia, ma dura poco. Voto 6.

Cmqmartina
La prima a fregare una sedia è la gabber non gabber Cmqmartina, che offre una versione «oltraggiosa» (Agnelli dixit, con Mika in brodo di giuggiole) di Dio, come ti amo di Modugno. Per lei è switch con Mara. Voto 7.

Daria
Daria Huber è quasi Dario Hubner e già questo basterebbe per farla rientrare nelle cinque. In realtà si conquista il posto con voce e chitarra, facendo fuori Sara. Voto 8.

Meezy
«Quando vedo un’artista mi piace lavorare tutti gli aspetti…. se tu vuoi diventare una cantante, se prendi Woodkid come modello è un suicidio. Devi scavare. Siamo in superficie con questa prova». Ci avete capito qualcosa? Nemmeno Meezy, che viene scaricata così. Voto 7,5.

Mydrama
Mydrama non può non avere un posto in squadra. Siamo d’accordo. È la preferita di Cattelan e di Emma, che in realtà non sa nemmeno chi sia. Peccato le debba fare posto Bea. Voto 8.

X Factor 2020: Over – Le scelte di Mika

«Mi raccomando spaccate, datelo tutto». Già basterebbe questa affermazione forte per dare un voto alto a Mika. Che invece se lo merita, sul serio, perché tosto e senza peli sulla lingua. Pagherà una squadra deboluccia, ma intanto: voto 8.

Kaima
«Sai che sei supergrezzo?». Kaima incassa il complimento di Mika per il suo inedtito Estranei e si prende la sedia: non la mollerà più. Voto 6,5.

Lykan
Il personaggio del tristone può andar bene alle audition, ma qui serve qualcosa in più. La voce, in particolare, che Lykan non ha. Voto 4.

Cecile
Mika suda freddo quando elimina l’enorme Cecile, che porta sul palco Freedom di Beyoncé: lei sembra non accettare il responso, probabilmente lo vorrebbe menare, poi ci ripensa. Voto 5,5.

Disarmo
Disarmo è il belloccio del gruppo di Mika, che porta La voce della luna di Alex Baroni (scelta piaciona per un piacione). Mika va in estasi e non può che offrirgli un posto a sedere. Voto 7,5.

Disarmo a X factor 2020

Foto: xfactor.sky.it

Tha Genio
Tha Genio porta Malasuerte: quella di ascoltarlo, probabilmente, mentre si esibisce vestito in modo discutibile persino per un rapper. Mika chissà come mai lo premia, poi lo fa fuori con uno switch. Voto 3.

V3N3R3
Ancora con il marsupio da spacciatore V3N3R3, a cui stavolta non basta l’estrosità. Mika, giustamente, non può far altro che bocciarlo. Voto 5, per il coraggio.

Eda Marì
Eda Marì porta un altro inedito, Non sai mai: Mika invece sa benissimo cosa fare e la promuove immedesimandosi in una casa discografica. Voto 7.

Joshua
Il nigeriano albino Joshua Ojomon avrebbe anche una bella voce e la giusta dose (vorrei vedere) di Africa che piace a Hell Raton. Ma forse sbaglia canzone e non impressiona, proprio per niente. Voto 5,5.

Vergo
Giusto un pizzico teatrale Vergo, che reinterpreta Senza fare sul serio di Malika Ayane, quando lui invece sembra fare davvero sul serio. Voto 9, già in pole per la vittoria.

Merio
Merio forse meriterebbe una sedia, ma nella decisione di bocciarlo Mika è più fermo di una partita su Dazn. Voto 8.

Angel
Angel contro Mika, atto secondo. Anzi, atto di forza da parte di Mika, che lo fa fuori di nuovo senza pietà. Ma in effetti, niente di che la sua esibizione. Voto 5.

N.A.I.P
N.A.I.P. era stato folle nella prima esibizione, si dà una calmata nella seconda. Vuole farsi vedere e ci riesce, solo che poi inspiegabilmente Mika gli dà una sedia. Forse solo per far fuori Gennarino? Chissà. Voto 4.

Foto apertura: xfactor.sky.it