X Factor 2020, seconda puntata dei Live: i voti della serata

Si comincia con l’eliminazione di Eda Marì, poi le 11 esibizioni degli altri. Al termine, ballottaggio tra Manitoba e Santi: alla fine saluta anche la band toscana. Le pagelle di giudici e concorrenti.

Ale Cattelan ha il Covid, non potrà prendere parte alla seconda puntata dei Live. Al suo posto un’altra conduttrice: Daniela Collu, alias Stazzitta. Almeno lei... penso. Poi capisco che in realtà: 1) Cattelan può essere fastidioso anche via tablet 2) Stazzitta è la tizia di Hot Factor, che per tenere fede al nome del programma voleva mettere Hell Raton in tutte le posizioni in tutti i luoghi in tutti i laghi. La puntata inizia con la prima eliminazione: il meno ascoltato di questa settimana, che va in sfida con Eda Marì, non è Hell Raton bensì Santi. La buona notizia è che uno dei due se ne va, quella cattiva è che ci tocca di nuovo il supplizio degli inediti. I giudici se le lavano le mani, è tilt ma in tilt va Daniela Collu. Gelo in sala, imbarazzo che si taglia a fette. Decide il pubblico: ciao Eda, ciao.

Emma Marrone

“Tengo la camisa negra/Porque negra tengo el alma” cantava Juanes. Emma è un’anima candida ma la indossa lo stesso. Bello il primo battibecco con il povero Mika, dura contro Agnelli su Blind e Cmqmartina. Spigolosa come al solito. Voto 8.

Hell Raton

È quello vestito meglio, ma non significa che sia vestito bene, visto che non sta facendo la cresima negli Anni 80. Più autorevole del solito. Sarà stato l’outfit? Pronto per le prossime presidenziali Usa. Voto 7.

Manuel Agnelli

Manuelone opta per un orribile gessato, che nemmeno Churchill si sarebbe sognato di indossare. Ha il grande merito di bocciare le esibizioni di N.A.I.P. e Blind, e questo basta per perdonargli il cazziatone a Cmqmartina. Voto 7,5.

Mika

Gli altri hanno optato per toni scuri, lui indossa una giacca a metà tra quella di Elvis e il centrino della nonna. Sembra sottotono, quasi timoroso nei suoi giudizi. Certo stare a un metro da Emma, che potrebbe azzannarlo da un momento all’altro, non aiuta. Voto 5,5.

Little Pieces of Marmelade

Sabotage data a questi qua è un sabotaggio al programma, perché li rende fuori categoria. Se già non lo fossero. Annunciati da un Agnelli su di giri che neanche Morgan, i Little Pieces of Marmelade sfoderano la solita prestazione da urlo. Voto 9.

Mydrama

Ho passato settimane a pensare a chi somigliasse e appena mi rendo conto che è Todd Chavez di BoJack Horseman, Mydrama mi frega togliendosi il berretto. Riesce a fare suo il brano Bella così di Chadia Rodríguez, ma d’altra parte chi lo conosceva prima? Voto 7,5.

N.A.I.P.

Potrebbe essere il momento giusto per andare in bagno, ma siccome vengo pagato profumatamente per queste pagelle, rimando a malincuore. Sbaglio: Bla Bla Bla di Gigi D’Agostino non aiuta, lui è vestito come un intellettuale di sinistra e per un attimo mi sembra di guardare La Corrida. Voto 5.

Blind

Giuro: durante Piece of Your Heart dei Meduza feat. Blind ho avuto occhi solo per il suo pigiama animalier e non per gli scampoli, sempre leopardati, indossati dalle cubiste. Per questo posso permettermi di dare un giudizio severo. Voto 4.

Cmqmartina

C’è chi canta Chadia Rodríguez e chi Lucio Battisti. A Cmqmartina tocca la versione prima emozionale e poi dance de Il mio canto libero: scongiura in scioltezza sia l’effetto karaoke che We No Speak Americano. Voto 7.

Manitoba

I Wanna Be Sedated: quello che ogni spettatore di X Factor implora quando parla Cattelan è un pensiero che si fa largo durante l’esibizione dei Manitoba. Questo brano dei Ramones sarà anche nel loro repertorio, ma non lo dimostrano. Voto 5.

Fine della prima manche. È il momento dell’ospite, che è una band. Sono i Måneskin, un toccasana dopo il Ghali della settimana scorsa. Cantano Vent'anni, età che hanno veramente nonostante sembrino una cover band de Le Vibrazioni. Voto 7.

Melancholia

Tra i grandi favoriti, portano Bloodmoney di Poppy, che per chi non lo sapesse non è uno dei borghi più belli d’Italia ma una cantante statunitense. Il palco è quasi impraticabile a causa di un tremendo acquazzone, tipo Perugia-Juve del 2000, ma in campo c’è una fuoriclasse e si nota solo lei. Voto 10.

Blue Phelix

Vestito come Tom Cruise di Intervista col vampiro a una gara di ballo, ha in Sciccherie di Madame un brano che sembra cucito su misura per lui. Meno teatrale del solito, decisamente più convincente. Voto 7.

Vergo

E ritorno da te di Laura Pausini: può andare o bene bene o male male. Oltre a discreti bicipiti e deltoidi, tira fuori anche una grande prestazione. Bel gesto la gonna, omaggio ai proverbiali kilt di Sean Connery. Voto 8.

Santi

Il regaz di Bolo, che l’ha sfangata contro Eda Marì, canta 8 miliardi di persone: il (famoso?) brano di Frah Quintale indica la quantità di gente che non ha nessuna intenzione di votare per lui. Però alla fine si salva di nuovo. Voto 4,5.

Casadilego

C’è il sospetto che Casadilego sia in realtà Billie Eilish e il fatto che canti Xanny non fa che alimentarlo. Esibizione struggente, più di una gaffe di Stazzitta. Si commuovono tutti, per la prima volta senza fingere. Voto 9.

Foto apertura: xfactor.sky.it

 

Hobby e tempo libero
SEGUICI