Tempo Libero

Il momento d'oro di Achille Lauro

Lauro è il nuovo album di Achille Lauro, sempre più protagonista della musica italiana tra polemiche e impegno civile.

Lauro è il nuovo album di Achille Lauro, sempre più protagonista della musica italiana tra polemiche e impegno civile.

Achille Lauro, amato e odiato, ha già preso posto tra gli artisti più influenti della musica italiana: per tutti i suoi fan esce il 16 aprile “Lauro” il suo sesto album di inediti. "Solo Noi" e "Marilù" introducono un album punk rock, grunge che alterna una tempesta d'animo per dare voce ai soli e agli incompresi. Achille Lauro parla al mondo degli irrisolti, dei fuori rotta, dei falliti e così l’album fagocita vite, storie d’amore, riflessioni sul bene, sul male e ciò che sta nel mezzo.
E’ in un momento d’oro Achille Lauro, che arriva dal successo del Festival di Sanremo 2021: l’artista romano, nel cast del programma condotto da Amadeus e Fiorello, ha dato vita in ogni puntata ad un quadro per omaggiare un genere musicale.

Il 2020 di Achille Lauro

“Ho cercato di far venire fuori qualcosa di buono da questo disastro che è stato il 2020 – dichiara Achille Lauro alla stampa durante la conferenza stampa online di presentazione dell’album - avevo scritto tanto e avevo tanta roba pronta, nata spontaneamente da sensazioni e stati d’animo. Fotografo sempre una parte di me in quello che faccio.Qualcuno pensa che la performance sia tutto ma ogni progetto ha tante sfaccettature. Invito tutti a vedere il mio lavoro da ogni punto di vista. Sono uno che vive ossessionato dai dettagli. Metto in discussione ogni singolo dettaglio del mio lavoro”. 

Il sostegno al  DDL ZAN

Sono moltissimi i personaggi pubblici che in questi giorni stanno sostenendo il DDL Zan e il suo percorso al Senato. Da Elodie a Mahmood, dal sindaco Beppe Sala a Federico Cesari, solo per citarne alcuni. Anche Achille Lauro ha espresso il suo sostegno a favore del disegno di legge che mira a punire i reati di violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità”

“Io penso che questa sia la base dei diritti umani, dobbiamo renderci conto che la società si evolve, non siamo più a 100 anni fa per fortuna – dichiara Achille Lauro - Al di là della differenza di genere, esistono le leggi contro il razzismo, che cosa cambia? Dico c’è bisogno di chiederlo? Siamo alla base del rispetto, dobbiamo tutelare il futuro e dobbiamo partire da qui, bisogna educare le persone a scegliere, qualunque cosa sia, perché non ci sarà cambiamento se non educhiamo le persone a scegliere, chi amare, chi essere, dove andare. Il mondo è andato avanti, la società si è evoluta, grazie al cambiamento”. 

La polemica con Renato Zero

Sollecitato dai giornalisti, Achille Lauro, spesso paragonato a Renato Zero è tornato sulla polemica con il re dei sorcini che aveva dichiarato sul giovane collega: “Con le piume e le pailettes non giocavo certo a fare il clown della situazione, ma cercavo di attirare l’attenzione su di me per permettere alle mie canzoni, che trattavano argomenti delicati e pesanti, di fare breccia”.
Renato Zero aveva poi sottolineato come lui cantasse nelle periferie. Puntuale la replica di Lauro: “Sono d’accordo con chi dice che di Renato Zero ce n’è uno solo, ma così come anche di Achille Lauro. Siamo due identità distinte e il paragone è sbagliato. Per quanto il costume ci accomuni ognuno di noi ha dato qualcosa di unico e originale. Le periferie? Io ci sono cresciuto e sono molto vicino, i miei amici vivono ancora lì – sottolinea Lauro – Con la mia musica cerco anche di aiutare, ma non lo sto a sbandierare: le cose che facciamo nella nostra vita privata sul sociale, siamo contenti che restino là perché l’importante è fare più che dirlo”.

Lauro: il sesto disco di inediti presentato da Achille Lauro

Da Solo Noi a Marlù fino a “Lauro” il brano omonimo che ripercorre le fasi della carriera dell’artista, citando alcuni dei momenti topici della sua storia: un percorso accelerato, durante il quale, nonostante tutti i cambiamenti che la musica ha comportato, Lauro è rimasto lo stesso di sempre, legato alle sue origini e al suo vecchio mondo. Ecco la video presentazione del disco dalle parole di Achille Lauro.
 

 

Foto apertura: LaPresse