Tempo Libero

Ecco cosa ha fatto Chiara Ferragni durante il blackout dei social

Facebook, Instagram e WhatsApp sono state inaccessibli a lungo il 4 ottobre. Ecco come la regina delle influencer potrebbe aver trascorso le sue darkest hours.

Facebook, Instagram e WhatsApp sono state inaccessibli a lungo il 4 ottobre. Ecco come la regina delle influencer potrebbe aver trascorso le sue darkest hours.

Nella giornata di lunedì 4 ottobre, il panico ha attraversato la rete. Attorno alle 17.30 italiane, Facebook, Instagram e WhatsApp hanno smesso di funzionare, diventando inaccessibili in tutto il mondo. Niente attacchi hacker alle piattaforme, né dati degli utenti messi in pericolo (vabbè). Pare che il down sia stato provocato da modifiche alla configurazione dei router che coordinano il traffico di rete tra data center di Facebook (l’autore di questo articolo non ha idea di cosa significhi la frase precedente): un blackout che a quel rettiliano di Mark Zuckerberg è costato, in mancati introiti pubblicitari, ben 6 miliardi di dollari. E oltre al danno la beffa, visto che ha chiesto scusa agli utenti usando Twitter.

Ore dure per gli influencer

A patire le conseguenze dell’arresto di Facebook & Co., sono stati tutti coloro che in maniera superficiale hanno optato per piani tariffari con voce + Giga, ignorando l’importanza degli sms, un tempo secondi solo allo squillino come mezzo di comunicazione. Ma anche gli influencer di Instagram, che dopo un iniziale spaesamento, impossibilitati a pubblicare foto e stories, nelle ore del down si sono dovuti inventare qualcos’altro da fare. La domanda che forse in tanti ci siamo fatti infatti è: ma se sono stranito io, come si sentiranno - e soprattutto che cosa staranno facendo - quelli che sui social ci passano la maggior parte delle loro giornate? Chiara Ferragni, ad esempio, cosa avrà fatto durante quelle 6 lunghissime ore? In che modo avrà reagito al blackout che tra qualche decennio verrà ricordato come quello di New York del 1977? Ecco qualche (fantasiosa) ipotesi. 

Si è fatta ibernare

Dopo un’oretta, persa ormai ogni speranza, si è fatta ibernare in uno speciale macchinario che tiene nel seminterrato, per ogni evenienza. Pronta a tornare tra noi tra qualche anno, tipo Sylvester Stallone in Demolition Man, è stata bruscamente risvegliata dalla criopreservazione da una brusca scarica di like.

Ha ascoltato un disco di Fedez

Convinta che il marito facesse il tatuatore, nelle ore del blackout è stata costretta a parlare con Fedez ed ha scoperto che di mestiere fa in realtà il cantante. Incuriosita, ha ascoltato uno dei suoi album, poi ha provato a convincerlo a fare davvero il tatuatore.

Ha provato a entrare nella casa del Grande Fratello Vip

Temendo un pericoloso calo di popolarità, ha tentato di fare irruzione nella casa del Grande Fratello Vip, chiedendo asilo con la motivazione di aver bisogno di visibilità. Richiesta negata. Il motivo? Chiara è famosa davvero.

Si è fatta una pedicure

Non vorremmo fare body shaming, ma nelle sei ore del blackout Chiara Ferragni avrebbe avuto effettivamente tutto il tempo per una pedicure.

Ha cambiato un pannolino

Approfittando del lungo down, Chara Ferragni ha deciso di fare una cosa da mamma. Ops, scusate, genitore: ha provato a cambiare un pannolino. È dalla mezzanotte di ieri che sta vomitando in bagno.

Ha fatto un featuring con Fedez

Altra ipotesi, sempre legata alla carriera musicale del marito. Impossibilitato a contattare colleghi a caso per una collaborazione, Fedez l’ha costretta a fare un featuring. Da Mille a 25 milioni, come i suoi follower.

Ha giocato a nascondino

Nella cabina armadio. Con Leone. Che al momento non si trova.

Foto: @LaPresse