Come si gioca a battaglia navale

Guida Guida

Uno contro uno. Il tavolo è pronto. Le navi schierate. Le armi pronte all'assalto. È battaglia navale, uno dei giochi più famosi ed eterogenei (per formato) del mondo. Ecco come si gioca!

Tra i giochi classici da ludoteca non si può non nominare la battaglia navale: che sia su un foglio di carta, gioco in scatola oppure sullo smartphone in versione di app, questo scontro testa a testa è un vero e proprio evergreen.

Le regole sono molto semplici ed il divertimento in pieno relax è assicurato.

Battaglia navale su carta: la versione fai da te

In questo caso prenderemo in considerazione la versione più classica della battaglia navale, quella su carta: cominciate quindi a tirar fuori carta e penna!

Ecco come disegnare il tabellone per giocare a battaglia navale

  • Disegniamo un quadrato con caselle orizzontali contrassegnate con lettere (di solito da A a L) e verticali contrassegnate con numeri (di solito da 1 a 10): questo sarà il nostro campo di battaglia.
  • In esso inseriamo la nostra flotta, composta a partire dal sommergibile (1 casella) fino alla portaerei (5 o 6 caselle)
     
  • Possiamo sistemare le navi come preferiamo, orizzontali o verticali, vicine o lontane, sui bordi o nel mezzo del nostro riquadro (basta che non si tocchino)

L’importante è non far vedere o far capire al nostro avversario le varie posizioni della nostra flotta ed essere, al contrario, il più arguti possibili nell’indovinare le sue.
 

Battaglia navale: regole e istruzioni

Il gioco vero e proprio inizia con un sorteggio per decidere chi dei due contendenti ha la precedenza: scelto questo si aprono le danze.

Il primo giocatore indicherà all’avversario un punto del nostro tavolo da gioco dove crede vi sarà collocata una nave, ad esempio E4.

Se, effettivamente una delle navi (o parte di essa) si trova in quel preciso incrocio del nostro tabellone, il giocatore attaccato dovrà confermare di essere stato colpito ed attendere il nuovo colpo dell’attaccante.

Quest’ultimo, continuerà seguendo le caselle vicine a dove ha colpito la prima nave, fino a che non l'avrà affondata. Come dicevamo sopra, le navi hanno lunghezze diverse, quindi serve un numero diverso di colpi per abbatterle.

Quando un giocatore sbaglia, il turno passa all'avversario.

Vince chi per primo riesce ad affondare tutta la corazzata del suo contendente.

Foto ERNEST AKAYEU © 123RF.com
 

Con quante navi giocare a battaglia navale?

Quando si gioca a battaglia navale ogni partecipante avrà a disposizione più navi da inserire nel suo tabellone. Ci si può accordare sul numero di navi da inserire (da concordare anche in base dalla grandezza del tabellone): l'importante è non affollare troppo lo spazio così da rendere più difficile colpire e affondare.

Le navi da inserire all'interno di ciascun campo di gioco sono le seguenti

  • Sommergibile: grande una casella
  • Cacciatorpediniere: grande due caselle
  • Sottomarino: grande tre caselle
  • Corazzate: grande 4 caselle
  • Portaerei: grande 5 caselle

 

Astuzia!

Siate furbi: spesso i giocatori hanno precise modalità; se trovate una nave sui bordi, probabilmente ve ne saranno altre, proseguite su quella strada!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI