Fun People

Adele: dagli inizi al nuovo album, chi è la cantante dei record

Dai primi brani caricati su Myspace alla colonna sonora di James Bond, fino al grande ritorno atteso per anni dai fan. Le cose da sapere.

Dai primi brani caricati su Myspace alla colonna sonora di James Bond, fino al grande ritorno atteso per anni dai fan. Le cose da sapere.

Vanta il primo e il quarto album più venduti del ventunesimo secolo, ma ne ha pubblicato solo uno negli ultimi dieci anni. Da cinque, invece, non parlava con un giornalista. Si è presa tutto il tempo per riflettere, Adele. Quello che le serviva per guarire dalle ferite e insicurezze personali, per crescere il figlio Angelo, per dimagrire (con tanto di critiche). Adesso è tornata, in copertina su Vogue e prossimamente negli store musicali, fisici e soprattutto virtuali. Se esistessero ancora, i negozi di dischi, prossimamente ci sarebbe la fila fuori per comprare 30, l’ultima fatica di Adele, anticipata il 15 ottobre dal singolo Easy on Me. Ripercorriamo la carriera della cantante britannica.

Chi è Adele: biografia 

Figlia dell’idraulico gallese Mark Evans e di Penny Adkins, Adele Laurie Blue (questi i tre nomi della cantante) nasce a Londra il 5 maggio 1988. I suoi genitori si separano quando è ancora molto piccola: cresciuta dalla madre, Adele riallaccia i rapporto con il padre alcolista, scomparso recentemente, solo dopo essere diventata famosa.

Da Myspace a 19: come nasce una stella 

Folgorata sulla via della musica soul a 13 anni, Adele frequenta la BRIT School e, dopo il diploma, comincia a inseguire il suo sogno di diventare cantante. Che diventa realtà grazie a un mezzo ben noto ai Millennials, ma probabilmente sconosciuto alla generazione successiva: Myspace. I brani caricati sulla piattaforma attirano l’attenzione di diversi show televisivi, così come di varie case discografiche. Alla fine, Adele firma per la XL Recordings. Extra large, come il successo che sta per arrivare: l’album di esordio 19 (come i suoi anni nel 2007, quando registra il disco), anche grazie al singolo Chasing Pavements, vende 6,5 milioni di copie. È nata una stella. A cui l’ex fidanzato (pare) chiede parte dei proventi dei diritti delle canzoni ispirate alla loro storia d'amore, in quanto causa della sofferenza alla base della scrittura di Adele.

21, i record e James Bond 

Il secondo album di Adele, 21, esce all’inizio del 2011 ed è un nuovo successo, di pubblico e critica: raggiunge la prima posizione in 25 Paesi e vende in tutto 15 milioni. Trascinato dai singoli Rolling in the Deep e Someone Like You, 21 risulta il quarto album più venduto di sempre in Regno Unito. Reduce da un intervento chirurgico alle corde vocali, a fine 2012 Adele viene scelta per interpretare la title track del 23esimo capitolo della saga cinematografica di James Bond: nasce così Skyfall, con cui l’anno seguente si aggiudica l’Oscar per la miglior canzone.

Il silenzio prima di Hello e 25 

Prima di Skyfall, Adele dichiara in varie interviste di aver considerato l'idea di abbandonare per un po' l'industria musicale. È di parola: l’album successivo 25, anticipato dal singolo Hello (per la serie: chi si rivede), arriva infatti solo nel 2015. Altri numeri clamorosi, con Adele che diventa la prima artista a vendere tre milioni di copie in una sola settimana negli Stati Uniti. L’attesa è stata tanta, ma viene ripagata a suon di vocalizzi: ai successivi Grammy, vince in tutte cinque le categorie in cui è stata nominata, cioè Canzone dell'anno, Registrazione dell'anno e Miglior interpretazione pop solista per Hello, Album dell'anno e Miglior album pop vocale.

L’annuncio del ritiro 

«Forse non vi vedrò più a uno show dal vivo, ma non scorderò mai tutto questo. Da lunedì sarò solamente una mamma: non vedo la fottuta ora». Nel 2016, al termine di un concerto a Londra, Adele pronuncia queste parole e la notizia del suo ritiro, in barba alla comprensione del testo, fa il giro del mondo. In attesa del suo ritorno, le notizie riguardanti Adele arrivano perlopiù da riviste e siti di gossip e riguardano, più che altro, il suo drastico calo di peso.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Adele (@adele)

Il ritorno con 30 

È il 2021 l’anno del grande ritorno di Adele. Posticipato di due anni causa pandemia (non ci sarebbe stato alcun tour), il nuovo album si chiama 30 (mantiene dunque la numerazione legata all’età in cui ha scritto i brani) e sarà disponibile dal 5 novembre 2021, anticipato dal singolo Easy on Me, acquistabile già dal 15 ottobre.

Vita privata di Adele 

Non c’è star che riesca a tenerla “segreta”. E la vita privata di Adele non fa eccezione: da sempre è infatti al centro dell’attenzione (e del gossip).

La storia d’amore con l’ex Simon Konecki 

Adele è stata sposata per due anni con il manager (non suo, d’azienda) Simon Konecki: i due si sono conosciuti nel 2011 grazie a Ed Sheeran e dopo poco tempo hanno avuto un figlio, per poi convolare a nozze nel 2017. Ma il matrimonio è durato poco: «Tutti hanno dovuto affrontare se stessi e i propri demoni durante il lockdown. Io l'ho fatto l'anno prima», ha detto Adele commentando il divorzio dal marito, arrivato nel 2019.

Il figlio Angelo 

Il figlio di Adele si chiama Angelo James ed è in affido condiviso con l’ex marito Simon, che vive dall'altra parte della strada, in una casa che la cantante ha comprato per lui.

Chi è il nuovo fidanzato Rich Paul 

Adele oggi sta con Rich Paul, agente sportivo americano che rappresenta un certo numero di importanti giocatori NBA, su tutti LeBron James. I due erano stati avvistati per la prima volta insieme proprio a una partita di pallacanestro e il gossip aveva cominciato a galoppare. Al punto da aver “costretto” Adele a ufficializzare la relazione con un post su Instagram. «Sì, stiamo insieme. Siamo molto felici», ha detto a Vogue.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Adele (@adele)

Adele, dimagrita tra le critiche 

Criticata perché troppo in carne, Adele è stata criticata anche quando è dimagrita. Il suo drastico calo di peso (almeno 30 kg), arrivato negli anni di pausa dalla scena musicale e svelato al mondo con un abitino a pois durante una vacanza ai Caraibi, non è piaciuto a molti: perché “non era più lei”, perché era dimagrita troppo, perché fare diete è antifemminista, in quanto significa adeguarsi ai modelli estetici del nostro tempo. Via fumo, alcolici e caffè, pochissimi carboidrati e zuccheri, più sessioni di sollevamento pesi e circuit training ogni giorno: questa la (tristissima?) vita di Adele magra, a dimostrazione che soldi e successo non fanno la felicità. Scherzi a parte, l’artista ha smentito chi aveva parlato di dieta Sirtfood e digiuno intermittente.

Le canzoni più famose di Adele 

A soli 33 anni, Adele ha venduto più di 120 milioni di dischi venduti. Ecco i suoi brani più famosi.

Chasing Pavements 

Lanciato il 13 gennaio 2008, Chasing Pavementes è il singolo che ha reso Adele famosa prima nel Regno Unito e poi in Europa. Il videoclip della canzone ruota intorno ad un incidente fra due automobili, raccontato da due punti di vista.

Rolling in the Deep 

Primo singolo della cantante londinese a raggiungere la vetta della Billboard Hot 100Rolling in the Deep parla di una donna disprezzata dal proprio partner, che si rivolge a lui escludendo ogni possibilità di riconciliazione. Classic Adele.

Someone like You 

In Someone like You, struggente ballata voce-pianoforte, la cantautrice immagina di rivedere l'uomo del quale è ancora innamorata, che è però felice con un’altra donna. E nel video tutto ciò accade mentre passeggia lungo la Senna.

Set Fire to the Rain 

Terzo estratto dall’album 21, come buona parte dei successi di Adele Set Fire to the Rain ha come tematica la fine di una relazione d'amore, difficile e da superare. La versione dal vivo questo brano ha permesso alla cantante di vincere un Grammy per la miglior interpretazione pop solista.

Skyfall 

Il brano, scritto dalla stessa Adele assieme a Paul Epworth, ha raggiunto la vetta delle classifiche in numerosi Paesi, ottenendo prestigiosi riconoscimenti internazionali tra cui il Golden Globe per la migliore canzone originale e il BRIT Award come miglior singolo britannico. Oltre, ovviamente, all’Oscar.

Hello 

«Hello from the other side/I must've called a thousand times/To tell you I'm sorry for everything that I've done/But when I call, you never seem to be home». Anche nell’atteso singolo che nel 2015 è arrivato primo nelle classifiche musicali di 35 Paesi, Adele non ha cambiato la formula vincente. Fine di un amore, dolore, canzone. Hello è stato il primo brano ad aver superato la soglia del milione di download in una singola settimana negli Stati Uniti d'America.

Curiosità su Adele 

«Hello, can you hear me?/I'm in California dreaming about who we used to be», canta Adele in Hello. E non si può dire che non metta sé stessa nelle canzoni: abita infatti a Beverly Hills, in un’enorme villa stile cottage inglese. Vicina di casa l’amica Jennifer Lawrence, con cui ha in comune, oltre al cap, anche il personal trainer. Non è dato sapere invece se, diventata famosa, sia riuscita o meno a stringere qualsivoglia rapporto con le ex Spice Girls: da bambina era una loro grandissima fan (allestiva mini-concerti sulle note di Wannabe) e il loro scioglimento fu per lei un vero trauma.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Adele (@adele)

Dalla citata California alla sua Londra, per un periodo ha vissuto Adele a Notting Hill, in un appartamento che si trovava proprio sopra la libreria della celebre commedia romantica con Hugh Grant e Julia Roberts. Da una iconica coppia all’altra, reale in tutti i sensi: Adele ha dichiarato di essere stata invitata al matrimonio tra il principe William e Kate, ma di aver rinunciato perché per quel giorno aveva già programmato un barbecue a cui proprio non poteva mancare.

Foto apertura: Instagram @adele