Ritrovare la forma fisica: il workout da 7 minuti di Adele

Guida Guida

In forma per se stessa: questo l’obiettivo della cantautrice britannica Adele, raggiunto con dieta ed esercizio! Scopriamo il suo workout.  

Ci si può immedesimare in Adele e nei suoi tentativi di mantenersi in forma: come ha dichiarato a Rolling Stone nel 2015, la cantante si allena per se stessa, non per rientrare in una taglia 40. Un obiettivo che può essere condiviso da tutte noi, molto facilmente!

Chi è Adele

  • Nel 2008 ha incantato il mondo con la sua voce e scalato le classifiche internazionali con il suo album “19”.
  • Nel 2011 esce il secondo album e nel 2015 il terzo, “25”.
  • Proprio nel 2015 Adele si è ripresentata dopo un lungo periodo di assenza dai social con 30 chili in meno, grazie alla dieta sirt e all’esercizio fisico.

Adele si allena con il celebrity trainer Pete Geracimo, il quale di recente ha condiviso il workout, molto semplice, con il quale ha iniziato ad allenare Adele e diverse altre star.

Il workout di Adele comprende diverse varianti del plank, che aiuta a costruire una fascia del core forte e tonica.

>>>> LEGGI ANCHE Addominali obliqui: come allenarli con l'isometria - Gli esercizi

Rinforzare il core serve a costruire la forza e il benessere generale: Geracimo afferma che l’esercizio fisico deve migliorare la vita, non complicarla. Ecco perché il workout di Adele dura solo 7 minuti!

Si chiama “Sette minuti in cielo” il workout che promette addominali da favola. Non avete scuse: potete trovare 7 minuti ogni giorno per allenarvi

 

foto Di Egghead06

Workout 7 Minutes in heaven - Adele

Minuto 1: plank classico



Iniziate a tenere la posizione plank per un minuto, con le braccia distese, il corpo in linea, i piedi in appoggio sulle punte.

Minuto 2 e 3: plank laterale

Foto © fizkes - Fotolia.com

In appoggio sul braccio destro, ruotate il corpo verso sinistra, portando il braccio sinistro sul fianco oppure in alto. Tenete la posizione per un minuto, poi tornate in plank classico e ripetete sull’altro lato, per un altro minuto.

Minuto 4: plank su avambracci

Foto © Drobot Dean - Fotolia.com

In questo caso anziché tenervi in appoggio sulle braccia distese, appoggiatevi sugli avambracci, per 1 minuto.

Minuto 5: table plank


Sedetevi sui glutei, con le ginocchia piegate, gli avambracci in appoggio. Sollevate i glutei e tenete a posizione per 1 minuto.

Minuto 6: sit up statico
Sdraiatevi di schiena, sollevate le gambe, le braccia e le spalle. Puntate le dita dei piedi e tenete le gambe a 45 gradi, tenendo la posizione per 1 minuto.

Minuto 7: superman
Sdraiatevi a pancia in giù e sollevate gambe e braccia tenendo il core a terra.

Qualche consiglio del personal trainer...
Questi primi 7 minuti sono un buon test per capire qual è il vostro grado di allenamento. Respirate per tutta la durata degli esercizi e cercate di mantenere le posizioni più che potete.

Potete procedere così: iniziate con 10-15 secondi di riposo tra gli esercizi e con 10-15 secondi di tenuta di ciascun esercizio.
Man mano che vi sentite più forti, riducete il riposo tra le posizioni fino ad azzerarlo, e aumentate la tenuta delle posizioni fino a 1 minuto per ciascuna.

foto Instagram

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI