Ok Google! Cos'è e come funziona l'assistente vocale di Google

Notizia Notizia

Curiosi di saperne di più su Ok Google? Ecco caratteristiche, informazioni e curiosità che vi aiuteranno a sfruttarlo al meglio.

Ti potrebbero interessare

È l’assistente vocale di Google, introdotto per la prima volta sul mercato circa 4 anni fa e oggi diffusissimo. Si può utilizzare senza problemi sia con i dispositivi iOS sia con quelli Android e se non conoscete ancora bene il mondo dei comandi vocali e di Ok Google, non preoccupatevi: ci sarà tempo per recuperare perché siamo certe che se ne parlerà ancora a lungo.

Cos’è Ok Google

Con Ok Google si intende quel particolare comando che consente di attivare l’assistente virtuale di Google, un vero e proprio organizer che semplicemente ascoltando queste due paroline magiche riesce a soddisfare i bisogni più disparati. Dalla ricerca di news o informazioni stradali, effettuata in automatico sul noto motore di ricerca, alla gestione dell’agenda e l’organizzazione dei piccoli impegni quotidiani; dal controllo della domotica alla gestione di video e contenuti audio, come film e serie tv.

Foto: Lacey Barton - 123.RF

Come funziona Ok Google

Gli utenti, infatti, possono interagire in modo diretto con l’assistente vocale e sottoporgli le loro richieste. Tutto quello che si deve fare è premere il tasto Home e dire a voce alta “Ok Google”. A quel punto il vostro assistente virtuale entrerà in gioco, pronto a soddisfare ogni vostro desiderio. Forse non gode ancora della stessa popolarità di Siri, l’assistente virtuale di Apple, ma di certo Ok Google ha tutti i requisiti per farsi conoscere e apprezzare anche dagli Apple addicted.

>>>Leggi anche: Alexa: cos'è e come funziona l'assistente vocale di Amazon.

Come configurare Ok Google

Attivare e disattivare l’assistente vocale è davvero molto facile e intuitivo. Chi possiede dispositivi Android, deve semplicemente aprire l’apposita app di Google su smartphone o tablet, premere in basso a destra le voci “Altro”, “Impostazioni”, “Voce” e poi “Voice Match”, e il gioco è fatto. Molto simile e altrettanto facile la procedura nel caso dei dispositivi iOS: una volta scaricata l’app di Google, ci si sposta in basso a destra e si clicca su “Altro”, “Impostazioni”, “Voce” e “Fine”.

Le domande più divertenti da fare a Ok Google

E con Ok Google ci si può anche dilettare a sottoporgli qualche domanda divertente. Qualche idea? Innanzitutto potreste un po’ mettere il dito della piaga e chiedergli cosa ne pensa del suo più grande rivale, Siri, e qual è il loro rapporto. Oppure potreste chiedergli di raccontarvi una barzelletta, un indovinello o di parlarvi in una lingua straniera, giusto per risollevarvi il morale e strapparvi una risata. O ancora, di farvi una dichiarazione d’amore per conquistarvi, di prestarvi dei soldi in modo che possiate fare shopping o qualche consiglio su dove poter nascondere un cadavere senza mai essere scoperti…vi potete davvero sbizzarrire!

Foto apertura: Lacey Barton - 123.RF

Hobby e tempo libero
SEGUICI