Alimentazione

Cibi che aiutano a bruciare grassi: quali sono e come assumerli

I cibi che riattivano il metabolismo aiutano a bruciare grassi e calorie. Ecco quali sono e come devono essere assunti e abbinati.  

I cibi che riattivano il metabolismo aiutano a bruciare grassi e calorie. Ecco quali sono e come devono essere assunti e abbinati.  

Per perdere peso e restare in forma è importante portare in tavola degli alimenti sani, cibi dietetici possibilmente bruciagrassi. Questi prodotti, infatti, accelerano il metabolismo basale, agevolano la digestione e il dimagrimento e apportano una molteplicità di benefici all’organismo.

Parliamo, ad esempio, di spezie, ortaggi, alghe, frutta e cereali. E di una molteplicità di prodotti che, abbinati e assunti correttamente, diventano preziosi alleati per il benessere.

Cibi brucia grassi: perché li chiamano così? 

I cibi bruciagrassi vengono chiamati così perché di fatto stimolano il metabolismo attraverso la termogenesi, aumentando contestualmente anche il senso di sazietà.

Nello specifico, si tratta di alimenti che aiutano a dimagrire, ricchi di fibre, acqua e nutrienti che innalzano il consumo metabolico giornaliero e che per questo permettono di consumare (e bruciare) una quantità maggiore di calorie. Favorendo, quindi, il processo di dimagrimento.

Cibi brucia grassi: quali sono? 

Quali sono i cibi che aiutano a bruciare grassiFoto: Foodandmore-123RF

Sono molti gli alimenti che aiutano a ridurre i chili in eccesso e a bruciare i grassi. È il caso, ad esempio, dei cereali, della frutta e della verdura che sono cibi ricchi di fibre ed acqua, veri toccasana per l’organismo.

Ma un ruolo importante spetta anche a zenzero, peperoncino e tè verde che agiscono sul metabolismo, così come fragole e alghe che sono rinomate per le proprietà drenanti. Scopriamone alcuni nel dettaglio.

Zenzero 

Lo zenzero è un cibo termogenico, un bruciatore di grassi naturale e ideale anche per attenuare la tosse e il mal di gola. Ma non è tutto: questo alimento, infatti, assunto insieme alla cannella riduce gradualmente l’assorbimento degli zuccheri.

Ananas 

L’ananas è un frutto esotico ricco d’acqua, ipocalorico, che apporta una discreta quantità di potassio, vitamina A e C e polifenoli. Inoltre, contiene bromelina, un particolare enzima in grado di rompere le molecole proteiche degli alimenti così da renderle più digeribili.

Té verde 

Il tè verde è antiossidante, aiuta a bruciare i grassi e contrasta l'accumulo dei cuscinetti adiposi. Per un risultato ottimale si consiglia di consumarne circa tre tazze al giorno, evitando eventuali dolcificanti.

Cipolla 

Ricca di vitamine, minerali e fitoestrogeni, la cipolla è una preziosa alleata naturale per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Inoltre, questo ortaggio contribuisce a rinforzare il sistema immunitario e a stimolare il metabolismo.

Cereali 

Consumare cereali integrali a colazione permette di iniziare al meglio la giornata. Questi alimenti, infatti, rilasciano l'energia in modo graduale e prolungano a lungo il senso di sazietà.

Cetrioli

I cetrioli sono degli ortaggi ipocalorici, nonché potenti brucia grassi. Abbinati ai cibi piccanti diventano ancora più efficaci perché di fatto attivano ulteriormente il metabolismo.

Alghe 

Via libera anche alle alghe (soprattutto la Kelp e la Spirulina), alimenti ricchi di sali minerali drenanti e di iodio in forma organica. Assunti regolarmente e nelle giuste quantità, infatti, stimolano gli ormoni della tiroide e aiutano a regolare il metabolismo.

Aglio 

L’aglio è ottimo per fortificare il sistema immunitario e per ridurre il livello di colesterolo cattivo. Inoltre, protegge dalle malattie cardiovascolari e riduce le molecole di grassi.

Cibi brucia grassi: come abbinarli 

Per beneficiare appieno delle proprietà brucia grassi degli alimenti è importante (anche) abbinarli correttamente. Cereali e frutta secca, ad esempio, sono perfetti a colazione, per dare una sferzata di energia al mattino.

I centrifugati di verdure sono degli ottimi spezza fame a metà mattina. In alternativa, si può consumare anche uno yogurt con l’avena e qualche pezzo di frutta.

A pranzo ben venga un mix di lattuga, valeriana, lenticchie, peperoni, cipolla e pomodori freschi così da fare un pieno di vitamine e nutrienti. Via libera anche al pesce aromatizzato con erbe e spezie, meglio se abbinato a del riso integrale.

Per cena un’idea sfiziosa è data dal salmone (o dalla trota) al cartoccio, che può essere impreziosito con del succo di arancia, curcuma, curry o qualche spezia.

Ricette brucia grassi: alcune idee

Le mele all’arancia sono una ricetta sfiziosa e brucia grassi. Per un risultato ottimale è sufficiente pulire le mele, tagliarle a spicchi e metterle in ammollo nell'acqua e limone. Successivamente, le stesse vanno fatte saltare in padella con un cucchiaio di miele, un filo di zucchero e un po’ di succo di arancia.

Un altro suggerimento è quello di portare in tavola del riso integrale condito con zucchine, carote e cipolla. Senza dimenticare che un’ottima ricetta dietetica è data dai gamberoni saltati in padella con aglio, curry e peperoni. Infine, chi preferisce la carne, può sostituire i crostacei con il pollo.

Foto apertura: lightfieldstudios-123RF