Regali di Natale: le proposte della medicina estetica

Guida Guida

Siete alla ricerca di regali di Natale last minute? Scoprite le soluzioni provenienti dal mondo della medicina estetica!

Siete alla ricerca di regali di Natale last minute? Scoprite le soluzioni provenienti dal mondo della medicina estetica!

Ogni anno a Natale la storia si ripete e ci si può trovare letteralmente nel panico correndo qua e là alla ricerca di regali last minute.

Anche i trattamenti di medicina estetica possono essere messi sotto all'albero!

A confermarci quanto possa trattarsi di doni graditi è Stefania Enginoli, specialista milanese di chirurgia non ablativa.

Da qualche anno", ci racconta infatti l'esperta "a Natale gli interventi antiaging vedono un incremento significativo”.

Ma quali sono i più richiesti?

Secondo l'esperienza di Enginoli si tratta degli interventi soft, e la nuova tendenza sono i pacchetti per i trattamenti corpo con tecnologie di ultima generazione caratterizzate da efficacia elevata e che non richiedono troppe sedute.

Ecco qualche suggerimento per chi è alla ricerca di un regalo per il prossimo Natale-

  • Il trattamento anticellulite con il NIR (Near To Infrared). Usa una potente luce a infrarossi per stimolare la produzione di calore sottocute e favorire così la produzione di collagene, attenuando l'effetto “buccia d'arancia”. Secondo Enginoli è la terapia al momento più efficace per contrastare la cellulite rimuovendo i liquidi in eccesso da zone come gambe, glutei e addome.
  • L'intralipoterapia. Scioglie le cellule di grasso, che vengono poi eliminate dall'organismo ed è utile contro lassità cutanee e ristagno di liquidi.
  • Il peeling con laser frazionato. Per donare alla pelle un aspetto uniforme, compatto ed estremamente liscio.
  • La biorivitalizzazione a base di acido ialuronico o di altre sostanze naturali. Preferita dalle trentenni, è adatta a chi vuole migliorare l'aspetto del viso.
  • I trattamenti viso con il laser. Sono preferiti dalle quarantenni. Fra i più richiesti sono inclusi quelli non ablativi, ad esempio il Clear Lift.
  • La soft restoration. L'esperta la consiglia alle donne over 50. Combina i filler tradizionali a mini fili liftanti, permettendo di ottenere un effetto paragonabile a quello di un lifting non chirurgico.
  • Il botulino e l'acido ialuronico. Adatti a chi vuole intervenire in modo più puntuale, donano un aspetto fresco e molto naturale.

Foto © Syda Productions – Fotolia.com 

I vantaggi dei nuovi filler

I nuovi filler, più liquidi e viscosi, hanno il vantaggio di riuscire a eliminare le rughe intormo alle labbra, restituendo volume e tonicità. 

Salute e benessere
SEGUICI