Pressione bassa: come comportarsi in caso di svenimento

Guida Guida

Chi soffre di pressione bassa può trovarsi alle prese con uno svenimento. Scopri come comportarti.

Chi soffre di pressione bassa può trovarsi alle prese con uno svenimento. Scopri come comportarti.

Dietro a uno svenimento si possono nascondere molteplici cause. Spesso si tratta di malfunzionamenti temporanei del sistema nervoso autonomo, quello responsabile del controllo delle funzioni automatiche dell'organismo – come il battito cardiaco e la pressione del sangue.

In ogni caso, lo svenimento è la conseguenza di un apporto inadeguato di sangue al cervello che porta a perdere la conoscenza per brevi periodi. Alla sua base può esserci anche la pressione bassa.

Avere la pressione bassa non è di per sé una caratteristica negativa; tuttavia, l'ipotensione può causare capogiri e svenimenti

Come comportarsi nel caso in cui ci si trovi con qualcuno alle prese con questo problema?

Il primo provvedimento da prendere è farlo sdraiare sul dorso. Dopo di che, è necessario cercare di fare fluire il sangue verso il cervello; per questo viene consigliato di sollevare le gambe di chi è svenuto al di sopra del livello del cuore.

Eventuali cinture o altri accessori o capi di abbigliamento che potrebbero stringere devono essere allentati, ed è necessario verificare che le vie respiratorie siano libere (che non ci siano, ad esempio, tracce di vomito) e che ci sia polso.

In caso di mancanza di segni di respirazione o circolazione sarebbe opportuno iniziare una rianimazione cardiopolmonare, ma è meglio che chi non ne è capace non tenti di improvvisarla: meglio chiamare un'ambulanza.

I soccorsi dovrebbero essere allertati anche nel caso in cui chi è svenuto non riprenda conoscenza entro un minuto e in caso di ferite significative, mentre nei casi in cui la vittima dello svenimento riprenda conoscenza da sola è bene farla alzare lentamente per evitare il rischio che svenga nuovamente.

Seguendo questi semplici passaggi si offrirà il miglior soccorso possibile a chi è in preda a uno svenimento. Se, invece, ci si dovesse accorgere che si sta per svenire è possibile tentare qualche trucco per evitare di perdere i sensi.

Infatti in alcuni casi incrociare le gambe, contrarre i muscoli della parte inferiore del corpo, stringere le mani a pugno e tendere i muscoli delle braccia sono risultati strategie efficaci per evitare gli svenimenti. Ti è mai capitato di provarle?

>>>LEGGI ANCHE:
Pressione bassa: 5 cibi ideali per evitare svenimenti
Pressione bassa d'estate: prevenzione e cura


Foto: Pixabay 
Fonti: NHS; Mayo Clinic 

Salute e benessere
SEGUICI