5 cose da fare per affrontare il rientro senza stress

Classifica Classifica

Pronti a tornare al solito tran tran? Se temete stress e ansia da rientro, ecco 5 cose che dovreste fare per rendere il ritorno alla normalità meno traumatico.

Affrontare il rientro senza stress? Più facile a dirsi che a farsi! Non è mai semplice tornare alla solita routine dopo lunghe settimane di vacanza! Tra impegni in uffici e obblighi familiari, il ritorno alla normalità può richiedere molto tempo ed energie, ma c’è qualcosa che si può fare per rendere il tutto meno traumatico e combattere al meglio lo stress da rientro!

Cosa fare per trovare la giusta serenità e tornare al solito tran tran quotidiano con maggiore positività? Ecco 5 cose che dovreste fare per allontanare lo stress e affrontare con il sorriso questo periodo così duro.

5. Dormire almeno 8 ore per notte

Foto: Nataliya Turpitko@123rf.com

L’unico modo per riprendere il ritmo e affrontare le nuove sfide lavorative senza stress è essere riposati e cominciare la giornata con la giusta carica ed energia. Una buona abitudine potrebbe essere quella di dedicarsi, dopo cena, a una bella lettura o alla visione di un bel film, poi a letto presto in modo da non perdere ore di sonno preziose. Le uscite con gli amici, meglio rimandarle al fine settimana.

4. Fare meditazione

Foto: Dean Drobot -123rf.com

Grazie alle vacanze estive siete riuscite a ricaricarvi e sarebbe un peccato disperdere tutta questa energia positiva durante la prima settimana di lavoro! Per rilassarvi, provate a concedervi al mattino, appena svegli e prima di andare in ufficio, almeno 15/20 minuti per fare un po’ di yogameditazione: vi aiuterà ad affrontare meglio anche le giornate più impegnative.

3. Pianificare le attività della settimana

Foto: Michael Simons - 123rf.com

Per riuscire a fare tutto e ad affrontare tutti gli impegni che si hanno in agenda è fondamentale pianificare tutte le attività della settimana. Dalle riunioni con il capo alle lezioni in palestra, dall’aperitivo con le colleghe alla visita dal medico: solo pianificando tutto nei minimi dettagli si riesce a fare tutto senza impazzire.

2. Fare regolare attività fisica

Foto: lzflzf .123rf.com

Con tutte le cose che ci sono da fare una volta rientrate in città, l’idea di iscriversi in palestra forse non alletta nessuno, ma in realtà fare attività fisica può rivelarsi molto utile per rendere meno traumatico il rientro. Che sia una corsetta al parco dopo l’ufficio o una lezione di pilates in palestra, meglio dedicare almeno un paio di ore alla settimana allo sport. L’attività fisica infatti, stimola la produzione di serotonina, che altro non è che l’ormone del buonumore.

1. Ritagliare del tempo per sé

Foto:  Ivan Kruk .123rf.com

Se tutto questo non dovesse bastare, perché non organizzare un bel weekend fuori porta o un fine settimana in spa nel segno della quiete e del relax? Ritagliare del tempo per sé è un ottimo modo per smaltire l’ansia e lo stress accumulato durante la settimana lavorativa e per ritrovare la carica necessaria per affrontare le nuove sfide quotidiane.

Salute e benessere
SEGUICI