Osteopata: cosa fa, cosa cura, quanto costa

Guida Guida

L’osteopatia è una pratica manuale indicata in caso di tensioni, dolori e contratture muscolari. Ha un costo variabile in base al trattamento proposto e agisce sulle cause dei disturbi, non tanto sulla singola sintomatologia.  

L’osteopatia è una pratica manuale indicata in caso di tensioni, dolori e contratture muscolari. Ha un costo variabile in base al trattamento proposto e agisce sulle cause dei disturbi, non tanto sulla singola sintomatologia.  
Ti potrebbero interessare

L’osteopatia è una particolare terapia manuale che riequilibra le tensioni corporee, ripristinando contestualmente il normale funzionamento dell’organismo. Questa disciplina, quindi, contribuisce a curare e a prevenire vari disturbi e diverse problematiche e può essere associata anche ad altre discipline mediche o a specifici percorsi fisioterapici.

Cosa fa l’osteopata 

L’osteopatia è una disciplina che non si focalizza sul singolo disturbo, bensì sul ripristino generale del benessere e della salute della persona. Questa terapia manuale, quindi, mira ad individuare la causa all'origine del problema, senza focalizzarsi unicamente sul trattamento della specifica sintomatologia. L’osteopata, infatti, analizza le alterazioni funzionali, i blocchi, le tensioni e i meccanismi patologici che danno origine ai sintomi, eseguendo quindi un trattamento mirato e al tempo stesso globale.

Cosa cura l’osteopata 

Sono molti i disturbi che si possono trattare tramite questa terapia manuale. L’osteopatia, infatti, è indicata in caso di problemi relativi al sistema muscolo-scheletrico e all’apparato digestivo, ma anche se si soffre di patologie neurologiche o circolatorie, ernia iatale, tensioni addominali o nevrite. E non è tutto: permette di trattare riniti, sinusiti croniche, asma, otiti, emicranie, coliche gassose negli adulti o cefalee. Infine, è utile anche contro la sindrome premestruale.

Foto: Karel Joseph Noppe Brooks - 123.RF

Osteopatia cervicale 

Via libera a questa pratica manuale per trattare dolori e tensioni cervicali causate da una cattiva postura, ma anche da una vita eccessivamente sedentaria o da un esagerato numero di ore trascorse al pc, in moto o alla guida dell’automobile.

Osteopatia e cefalea 

L’osteopatia è indicata in caso di cefalea o di mal di testa cronici. Lo scopo del trattamento, infatti, è quello di ripristinare l’equilibrio, alleviando contratture e irrigidimenti.

Osteopatia e mal di schiena 

Chi soffre di lombalgia può trovare sollievo dalle terapie manuali, ad ogni età e anche in fase acuta. Questo perché l’osteopata agisce sui legami specifici che la zona lombare ha con il resto dell’organismo, curando la persona (più che la singola patologia).

Osteopatia e gravidanza 

Essendo una disciplina dolce, essa può essere praticata anche in gravidanza per allievare le più svariate problematiche che spesso accompagnano la gestazione.

Osteopatia e anziani 

Questa disciplina manuale, infine, è finalizzata anche ad alleviare la sintomatologia che spesso si accompagna all’anzianità. Migliora, infatti, i movimenti articolari, così come aiuta a prevenire una possibile rigidità muscolare.

Come diventare osteopata 

In Italia, per diventare osteopata è necessario un percorso formativo di sei anni. Tuttavia, la formazione non è universitaria, ma si avvale di corsi privati.
Le materie di studio sono molteplici e spaziano dall'anatomia alla fisiologia, includendo anche biomeccanica, istologia, neurologia e altre discipline prettamente osteopatiche.

I prezzi di un osteopata 

Esistono vari tipi di trattamenti e pertanto anche il listino prezzi è abbastanza variabile. Tuttavia, il costo della prima seduta indicativamente è di 60-90 euro ed include anche l’anamnesi completa. Successivamente, i singoli trattamenti hanno un prezzo medio che oscilla tra i 50 e gli 80 euro.

Foto apertura: Karel Joseph Noppe Brooks - 123.RF

Salute e benessere
SEGUICI