Fitness in casa: 5 attrezzi fai da te

Classifica Classifica

Qualche consiglio per fare fitness in casa senza intaccare troppo il portafogli.

Chi dice che per allenarsi e tenersi in forma sia necessario spendere fior di quattrini? Con qualche piccolo accorgimento è possibile fare fitness in casa e avere una palestra domestica accessoriata di attrezzi ginnici a basso prezzo utilizzando materiali di risulta o “riciclati”.

Chi pratica esercizi fitness indoor, sfruttando la propria casa per allenarsi e per non spendere molto, può infatti sfruttare attrezzi da palestra multifunzione che consentono di fare attività fisica senza svuotare il portafoglio per acquistare un equipaggiamento completo: ecco qualche consiglio per ottimizzare tempi, costi e risultati.

1. Le bottiglie d’acqua diventano pesetti

Da mezzo litro, più leggere, o da un litro, più pesanti, le bottiglie d’acqua possono trasformarsi in perfetti pesetti da allenamento: basta riempirli con acqua o sabbia, chiuderle bene e impugnarle proprio come si farebbe con un normale pesetto. Il costo, però, è di pochi centesimi.

2. La sedie diventa panca per piegamenti

Una semplice sedia da cucina diventa la base d’appoggio perfetta per rafforzare i tricipiti, eseguire flessioni e tutti quegli esercizi che richiedono l’utilizzo di una panca. L’importante è che sia robusta, stabile e con una seduta ampia.

3. La scopa per fare torsioni e piegamenti

La scopa è utilissima per fare numerosi esercizi tanto semplici quanto efficaci: messa sulle spalle, dietro il collo, per fare torsioni che assottigliano il punti vita, o ancora retta tra le mani durante uno squat per allenare anche le spalle e mantenere la schiena dritta.

4. La palla multiuso

Con un investimento di pochi euro è possibile portarsi a casa uno degli strumenti più versatili per l’allenamento da casa: la fitball, la palla che si presta a una lunga serie di esercizi, dagli addominali alle flessioni passando per piegamenti e torsioni. E una volta utilizzata si può sgonfiare e riporre sino al prossimo workout.

5. Il bancone della cucina diventa la sbarra per lo stretching

Lo stretching è una parte importantissima dell’allenamento, e va effettuato sia prima sia al termine di una sessione di workout. Oltre al tappetino, può essere utile anche avere un punto di appoggio sopraelevato, un po’ come la sbarra delle ballerine classiche, per mettere alla prova la muscolatura: il bancone della cucina è un ottimo compromesso domestico a costo zero.

Foto apertura: Maksim Gorbunov © 123RF.com

Sport e fitness
SEGUICI