Workout

Come allenare gli avambracci a corpo libero

Gli esercizi a corpo libero per modellare ed ingrossare gli avambracci molli senza pesi o attrezzi.

Gli esercizi a corpo libero per modellare ed ingrossare gli avambracci molli senza pesi o attrezzi.

Molto spesso, nell’allenamento in palestra o in casa, tendiamo a riservare poca attenzione agli avambracci in quanto riteniamo – erroneamente – che ricevano il giusto stimolo dagli altri esercizi a carico delle braccia. Ciò non è vero, o meglio lo è solo in parte. E quello che ricevono non è sufficiente e modellarli come vorremmo, specie se riteniamo di avere avambracci molli e vorremmo aumentarne la massa.

Per farlo non è necessario ricorrere necessariamente a pesi ed attrezzi. Lo si po’ fare a corpo libero, ovvero sfruttando il nostro peso corporeo. Ecco come.

Allenare gli avambracci a corpo libero, gli esercizi

Esercizi per allenare gli avambracci a corpo liberoFoto:  ammentorp-123RF

Se lo scopo è quello di ingrossare avambracci e polsi a corpo libero, esistono diverse possibilità. Gli esercizi per gli avambracci per donne e uomini sono tanti (molti sono diffusi nell’ambito del calisthenics): eccone alcuni super efficaci.

Plank su avambracci

Solitamente il plank si svolge tenendosi su con le braccia. Ma esiste la variante che coinvolge maggiormente gli avambracci. Per iniziare basta mettersi in posizione push-up, con gli avambracci appoggiati a terra. I gomiti e le spalle devono esser piegati a 90°. La testa, invece, dovrebbe essere in linea con il corpo: per questo è necessario piegare leggermente il mento. L’esecuzione dell’esercizio prevede di tenere spalle, fianchi e caviglie allineate in modo che il corpo formi una line retta. Mantenere la posizione per 2 serie da 60 secondi con 60 secondi di riposo tra le due.

Plank laterale sull'avambraccio

Bisogna iniziare poggiandosi con l'avambraccio sinistro a terra e il gomito sotto la spalla. Spingere il gomito verso l'alto in modo da creare una linea retta dalla caviglia alla spalla. E’ importante anche sollevare i fianchi da terra. Mantenere la posizione per 30 secondi facendo due ripetizioni per lato.

>>Leggi anche: Programma di allenamento per addominali senza attrezzi

Crab Walk

Ovvero, la camminata del granchio. Ottimo esercizio cardiovascolare che provoca la tonificazione di molti muscoli, tra i quali gli avambracci. Si inizia sedendosi sul pavimento con i piedi alla distanza delle anche. Le braccia, invece, devono essere dietro la schiena con le dita rivolte verso i fianchi. Sollevare i fianchi dal pavimento ed inizia a "camminare" muovendo la mano sinistra in avanti, poi il piede destro, poi la mano destra e il piede sinistro. Fare 10 “passi” con ciascun arto e poi 10 passi indietro per raggiungere la posizione di partenza.

Gli avambracci piccoli saranno solo un ricordo. Un appunto, non è necessario allenare gli avambracci tutti i giorni per giungere ad ottimi risultati.

Foto apertura:  lightfieldstudios-123RF