Si può fare sport con l’asma?

Domande Domande & Risposte

L’asma è una malattia cronica delle vie aeree, e può colpire bambini e adulti. L’asma bronchiale non si manifesta in tutti allo stesso modo, ma in generale l’infiammazione è sempre presente e va tenuta sotto controllo con le giuste cure.

Chi soffre di asma spesso rinuncia a fare sport: respirando a bocca aperta durante l’allenamento, infatti, si teme di peggiorare e di avere una crisi. Eppure non facendo sport l’asma di certo non migliora, anzi: l’attività fisica è importante per tutti.

Pur essendo lo sforzo fisico un fattore scatenante delle crisi respiratorie, con alcuni accorgimenti, tutti possono fare sport, sia gli adulti sia i bambini che soffrono di asma, dopo aver consultato il proprio medico. In particolare, anche i bambini asmatici devono fare sport, sia a scuola sia nel tempo libero.

Uno degli sport migliori per chi soffre d’asma è sicuramente il nuoto che prevede una minore ventilazione rispetto ad altri come la corsa. Importante inoltre fare sempre del riscaldamento prima di allenarsi, per non incorrere nella crisi asmatica durante la fase centrale dell’allenamento, a massima intensità, e dello stretching al termine della sessione di attività. Fare sport costantemente aiuta a rinforzare la muscolatura, anche quella respiratoria, favorendo in questo modo la funzione polmonare: risulta così un aiuto in più per chi soffre d'asma!

>>>LEGGI ANCHE: Come evitare l'asma allergica in sei semplici mosse

foto © pololia - Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi

Uno studio condotto dai ricercatori dell’Università della Western Australia ha evidenziato che il malanno più diffuso tra i campioni olimpici è l’asma cronico.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI