Perché lo yoga fa bene allo sport?

Domande Domande & Risposte

Lo yoga condivide con lo sport il concetto di movimento, benessere e divertimento, ma senza competizione: serve solo a farci stare bene. Ovvero: praticando yoga, non cerchiamo di superare noi stesse, ma alleniamo il corpo per scoprire i nostri limiti, alleniamo la mente insegnandole a restare concentrata, sviluppiamo consapevolezza.

La pratica delle asana aumenta forza, flessibilità, coordinazione, equilibrio: così, se lo yoga è orientato a migliorare le performance sportive, permette di prevenire le lesioni e gli infortuni derivanti dalla pratica sportiva. La respirazione yoga inoltre aiuta la coordinazione e la concentrazione oltre a sviluppare la capacità di gestire la tensione e il dispendio energetico, abbreviando i tempi di recupero.

Grazie alla pratica dello yoga, chi fa sport riesce a contenere l’ansia da prestazione sportiva e da competizione oltre a migliorare le performance fisiche.

Ostacoli mentali e fisici possono essere superati grazie alla migliorata consapevolezza e al controllo che la pratica dello yoga aiuta a conquistare. Grazie allo yoga ci si può sentire più forti, pronti ad affidare nuove sfide, sapendo di essere più resistenti agli infortuni e allo stress. Forza fisica e mentale vanno di pari passo praticando yoga per lo sport.

Fonte Yoganride.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Sport e fitness
SEGUICI