Barrette proteiche: cosa sono e a cosa servono

Guida Guida

Tutto quello che c'è da sapere sulle barrette proteiche, snack adatto a chi pratica regolare attività sportiva.

Tutto quello che c'è da sapere sulle barrette proteiche, snack adatto a chi pratica regolare attività sportiva.

Si presentano come snack rettangolari e dalla forma allungata e in genere piacciono molto per il rapporto tra nutrimento e golosità: le barrette proteiche sono versatili, pratiche da consumare ovunque ed in qualsiasi momento e adatte a chi pratica sport: scopriamone di più.


Cosa sono le barrette proteiche 

Le barrette proteiche – da non confondere con le barrette per dimagrire - sono uno spuntino piuttosto popolare nell’ambito della nutrizione sportiva: considerate a tutti gli effetti degli integratori per lo sport, costituiscono allo stesso tempo uno spuntino goloso e polivalente. A molte persone piacciono parecchio perché rappresentano un modo pratico e veloce per aggiungere proteine alla propria dieta senza dover necessariamente sedersi a tavola e consumare un pasto completo, specie quando si va di fretta.

Quante calorie hanno le barrette proteiche? 

Foto: rido-123RF

Essendo numerosi sia i tipi – low carb e senza zucchero tra questi - che gli ingredienti, anche diverso è il contenuto calorico delle barrette proteiche determinato, appunto, dalle materie prime e dalle quantità utilizzate nella loro realizzazione. In linea generale possiamo affermare che le calorie contenute in una barretta proteica di circa 60 gr di peso si aggirano tra le 150 e le 200.


Barrette proteiche: come farle in casa 

Le ricette di barrette proteiche da poter provare sono infinite. Questa si realizza con il burro di arachidi, le proteine in polvere e il cioccolato, per un risultato eccezionale. Ecco cosa serve e come procedere.

Ingredienti delle barrette proteiche:

  • 250 g di fiocchi d'avena
  • 50 gr di proteine in polvere gusto vaniglia o cioccolato
  • 40 gr di cacao amaro in polvere
  • 190 gr di burro di arachidi
  • 80 gr di sciroppo d'acero
  • 50 ml di latte
  • 60 gr di cioccolato fondente all’85%

La ricetta delle barrette proteiche

  1. Tritate l'avena in un robot da cucina fino a ottenere una farina.
  2. Aggiungete le proteine in polvere, il cacao, il burro di arachidi, lo sciroppo d'acero, il latte e il cioccolato fondente fuso.
  3. Lavorate bene fino a quando il composto sarà bene amalgamato.
  4. Trasferite in una teglia e livellate pressando bene.
  5. Coprite con della pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno 1 ora.
  6. Tagliate il composto ottenendo 10 o 12 barrette rettangolari di uguale dimensione.


Le migliori barrette proteiche in commercio

Le tipologie disponibili in commercio sono tante, tanto da confondersi: alcune sono reperibili anche al supermercato, spesso vicino le casse. Famose sono le barrette Enervit, indicate in caso di aumentato fabbisogno proteico nell’ambito di regolare attività sportiva. Di queste si parla nei forum dedicati a bodybuilding e non solo, così come delle Enerzona Nutrition Bar ricche, oltre che di proteine, anche di magnesio e vitamina

E, se siete in cerca di ulteriori consigli, provate le barrette proteiche Weider Whey o le barrette proteiche vegane Bodyme vegan.

Foto apertura: Alp Aksoy-123RF

Sport e fitness
SEGUICI