Yoga ormonale: arriva anche in Italia. Cos'è e come funziona.

Guida Guida

Viene chiamato yoga anti-stress e aiuta le donne a ritrovare l’equilibrio ormonale.Scopriamo come agisce lo yoga ormonale!  

Per ragioni fisiologiche o in momenti particolari della vita come prima o durante la menopausa, l’equilibrio ormonale può andare in tilt. Fare yoga può essere un buon modo  per rimettere le cose a posto.

Fare yoga ormonale previene le malattie causate da un basso livello ormonale, per esempio l’osteoporosi e i problemi cardiovascolari.

Yoga ormonale: cos’è

Nata 30 anni fa dalla psicologa e insegnante yoga Dinah Rodrigues, la terapia dello yoga ormonale è una tecnica olistica e di ringiovanimento che agisce sulla produzione ormonale, diversamente dallo yoga classico che  punta a mantenere il corpo in forma e a prevenire le malattie.

Una lezione dura 90 minuti: per apprendere la tecnica, però, basta seguire due mezze giornate di seminario e 6 lezioni di yoga. Successivamente potrete praticare lo yoga ormonale anche a casa vostra, in autonomia, in meno di mezzora.

In Italia, lo si può seguire tramite i corsi e seminari di Carla Nataloni.



Come agisce lo yoga ormonale

La sequenza dinamica degli esercizi stimola e riequilbra la produzione ormonale con un massaggio alle ghiandole e agli organi interessati, in base alla problematica da risolvere e alla persona che si sta allenando. Lo yoga ormonale adotta tecniche che causano un abbassamento dei livelli ormonali eliminando lo stress.

  • Nelle donne, aumenta la produzione ormonale per eliminare le vampate, migliorare la crescita dei capelli, riequilibra i ritmi del cuore e del sonno.
  • Negli uomini, vengono riattivate le ghiandole surrenali e aumenta il livello di testosterone.

Nei diabetici, riduce i livelli di zuccheri nel sangue e riattiva la circolazione, diminuendo lo stress.

I 4 livelli dello yoga ormonale

Lo yoga ormonale agisce su 4 livelli:

  • fisico, migliorando la postura, la forza, la flessibilità e aiutando il fissaggio del calcio nelle ossa
  • psicologico, riattivando la produzione ormonale e, di conseguenza, eliminando i sintomi della menopausa
  • psichico, agendo su depressione e insonnia e prevenendo lo stress
  • energetico, attivando l'energia individuale (prana) e migliorando il suo assorbimento da parte dei chakra. Ci si sente più vitali.


A chi serve lo yoga ormonale


Si tratta di uno yoga che risveglia la funzionalità delle ghiandole, in particolare le ovaie, l’ipofisi e la tiroide. Questa tecnica è quindi consigliata alle donne contro l’infertilità, le cisti ovariche, la sindrome premestruale e per combattere eventuali squilibri alla tiroide.

  • Oggi lo yoga ormonale, inizialmente creato per le donne, è stato ripensato per gli uomini. In questo caso la tecnica cambia in base alla fisiologia dell’uomo e l’obiettivo è riattivare la produzione ormonale eliminando i sintomi dovuti a un basso livello di testosterone.

Una sequenza di yoga ormonale ha effetti benefici sui bambini e sugli adulti: posizioni yoga, respirazione, esercizi energetici e yoga nidra. Alcuni pranayama specifici massaggiano le ghiandole surrenali, il pancreas, la milza e il fegato.

Un esercizio di esempio

Il gatto seduto: sedetevi a schiena dritta, allungate il collo e inarcate la spina dorsale avanti e indietro. Ripetete tre volte: è un esercizio efficace per riattivare le ghiandole surrenali, i reni, il timo e il pancreas.

Foto:  studiograndouest - 123rf.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI