Come fare gli esercizi contro la pancetta - Parte 3

Guida Guida

Gli ultimi esercizi del workout per pancia piatta e senza cuscinetti!

Eliminare la pancetta che affligge la maggior parte delle donne non è cosa facile: soprattutto la parte bassa degli addominali è difficile da mantenere in allenamento.

Vita sedentaria, eccesso di dolci e carboidrati sono alcune tra le cause più comuni dell'odiata pancetta, spesso associata a rotolini su fianchi e schiena.

Combattere la pancetta si può: abbinate gli esercizi di rinforzo del core a un allenamento aerobico che alzi il metabolismo e stimoli il consumo dei grassi.
 

  1. Con questo post concludiamo il workout dedicato agli addominali bassi, e mirato a combattere gli accumuli di grasso sulla pancia.
  2. Fate sempre gli esercizi controllando la posizione della schiena, per evitare stiramenti e contratture.
  3. Fate gli esercizi senza sosta per mantenere i muscoli allenati per tutto il tempo e stimolare il metabolismo.
  4. Ripetete gli esercizi 3 volte a settimana, precedendoli, se potete, con 10-15 minuti di attività aerobica come corsa o cyclette.


Il workout contro la pancetta:
Prima parte
Seconda parte

Gli esercizi della terza parte
 

  • Sdraiatevi in posizione di flessione, in appoggio sui gomiti e sulle punte dei piedi. Mantenete le braccia sotto le spalle, le gambe larghe quanto le spalle, il corpo in linea.
  • Portate il piede sinistro verso le mani mentre iniziate  a sollevare le anche, e seguite il movimento con il piede destro.
  • Continuate così, avvicinando i piedi alle mani e sollevando sempre di più le anche.
  • Ora tornate alla posizione iniziale, invertendo i movimenti dei piedi e abbassando le anche.
  • Fate 3 serie da 5 ripetizioni.
  • Per un esercizio più intenso, fate dei passi ampi per sollevare le anche e fate 10 ripetizioni per ogni serie.

 

  • Sempre in posizione di flessione, con i piedi uniti, in appoggio sulle punte e sulle mani, con le braccia distese.
  • Piegate il ginocchio destro verso sinistra, portando il piede destro all'interno del ginocchio sinistro: le anche vengono ruotate verso sinistra, così anche il piede sinistro che rimane in appoggio.
  • Tornate in posizione di partenza e ripetete invertendo le gambe.
  • Fate 3 serie da 10 ripetizioni.

 

  • Sdraiatevi ora sulla schiena e piegate le ginocchia, sollevandole verso il petto. Allargate le ginocchia verso l'esterno, tenendo le caviglie unite e i piedi flessi.
  • Inspirate e sollevate testa e spalle, curvandovi verso il petto e guardando le gambe.
  • Mantenete le braccia lungo il corpo, distese e sollevate dal pavimento, con i palmi verso il basso.
  • Mentre espirate, spingete le gambe raddrizzandole e tenendole unite, sollevate con un angolo di 45 gradi da terra.
  • Inspirate e piegate di nuovo le gambe.
  • Fate 3 serie da 10 ripetizioni.
  • Per intensificare l'esercizio, distendete le gambe più basse che potete, oppure, anziché piegarle e distenderle, sollevatele e abbassatele, senza sollevare la parte bassa della schiena.

Fate tutto il workout nella versione più semplice e con il procedere dell'allenamento nel tempo, tentate di eseguire le posizioni nella versione più intensa.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI