Marmellata e confettura fatta in casa: come trattare la frutta?

Video Video
Come preparare al meglio la frutta per la nostra confettura? In ogni confezione di Cameo Fruttapec troviamo una pratica guida che spiega come trattarla per ottenere risultati perfetti. 

Come trattare la frutta quando si prepara la marmellata?
Il momento migliore per preparare una golosa confettura è quello in cui la frutta è più profumata e colorata, quindi di stagione. È importante sapere che ogni frutto va trattato in modo diverso, quando si decide di usarlo per una confettura.
Fruttapec, “pec” come pectina, un elemento naturale estratto dalle mele e dagli agrumi, aggiunto allo zucchero consente di ridurre i tempi di bollitura della frutta quando si prepara la marmellata.
Il leaflet presente in ogni confezione di Cameo Fruttapec farà da guida.
Le istruzioni indicano come trattare e tagliare correttamente i vari tipi di frutta: ad esempio è necessario denocciolare e tagliare finemente le prugne mentre in altri casi la frutta andrà grattugiata o passata al passaverdura.

Confettura di prugna
Hai bisogno di

  • 1 kg di prugne (già preparate)
  • 1 kg di zucchero
  • 1 busta di fruttapec 1:1

Step by step

  1. Lavare, denocciolare le prugne e tagliarle a pezzettini fini.
  2. Versare le prugne in una pentola dai bordi alti per contenere gli schizzi durante la cottura.
  3. Mescolare Fruttapec con la frutta e portare ad ebollizione.
  4. Far bollire per 1 minuto, continuando a mescolare.
  5. Aggiungere lo zucchero, riportare a ebollizione e far bollire per 3 minuti a fuoco vivace, sempre mescolando. Usare un cucchiaio di legno lungo per non scottarsi.
  6. Togliere la pentola dal fuoco e mescolare ancora.
  7. Con un mestolo eliminare l’eventuale schiuma che si forma sulla superficie della confettura.
  8. Valutare la consistenza facendo una semplice prova: raffreddare su un piattino un paio di cucchiaini di confettura e inclinarlo.
  9. Se la confettura non lascia una traccia acquosa è pronta, altrimenti far bollire ancora 2-3 minuti.
  10. Ora versare la confettura ancora bollente nei vasetti sterilizzati e riempirli fino all’orlo.
  11. Chiuderli bene, capovolgerli e lasciar riposare per cinque minuti. In questo modo si sterilizzeranno anche i coperchi.
  12. Ricordarsi di aspettare 24 ore prima di gustare la confettura. 
CREDITS

Autore
Marta Bruno

Regia
Silvia Pezzulo

Operatori
Michel Domaine
Claudio Lucca

DOP
Claudio Lucca

Fonico
Mauro Magnani

Montaggio
Silvia Pezzulo

Producer
Caterina Sacchi

Assistente di Produzione
Alessandra Krengli

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI