Lo amo, ma è un bugiardo

Notizia Notizia

Come reagire quando ci si rende conto di essere innamorate di un uomo bugiardo. 

Ti potrebbero interessare

Quando si è innamorati di qualcuno, riuscire ad ammettere di avere a che fare con un bugiardo è un rospo troppo grosso da ingoiare, anche per chi ha già subito delle delusioni amorose. Eppure di fronte all’evidenza, giustificarlo e fingere di aver preso un abbaglio è come togliere i freni a una macchina in discesa: lo schianto sarà brutale.

via GIPHY

Psicologia dell’uomo bugiardo

Gli uomini che mentono non sono tutti uguali. Ci sono quelli - che nella scala delle menzogne possiamo considerare innocui – che non dicono vere e proprie bugie: scelgono piuttosto di omettere dei particolari che potrebbero provocare delle reazioni negative nella partner.

I bugiardi possono poi essere occasionali o seriali. Nel primo caso, smascherarli è più semplice perché, non essendo abituati a mentire, quando provate a fargli una domanda su un episodio che vi ha fatto insospettire, la loro risposta sarà “Non mi ricordo”, al 99%.

I bugiardi seriali, o patologici, mentono da così tanto tempo da aver maturato una seconda faccia: qualora doveste avere la certezza che mentano, scordatevi una confessione da parte loro. Sarebbe l’equivalente del dover rinunciare al mondo che hanno creato da tutta una vita.

via GIPHY

Come reagire di fronte a chi mente

Sappiamo tutti che la vera base di una relazione sana non è veramente il sesso, ma la trasparenza nella comunicazione che si riesce a instaurare con un’altra persona. E, la maggior parte delle volte, se il vostro istinto vi sta dicendo di avere a che fare con un bugiardo, non pensate di essere delle visionarie: è quasi sempre così. Come ci si comporta in circostanze simili?

Affrontare le sue bugie potrebbe essere inconcludente: le sue potrebbero anche essere state “bugie a fin di bene” e dirvi adesso la verità potrebbe provocare la reazione che lui proprio vorrebbe evitare: quella di perdervi. A questo punto sta a voi decidere: la bugia rimane. La verità non uscirà mai dalle sue labbra.

Potete scegliere di dargli altre occasioni, soffrendo in silenzio. Oppure, potete fare la scelta che vi meritate: andare via e cercare un uomo che non abbia paura di raccontarvi ciò che fa. Meglio un litigio sincero, che una finta quiete che si nutre di bugie.

Foto apertura:  Luis Molinero Martínez-123RF

SEGUICI