Come capire se hai a che fare con una ninfomane

Guida Guida

L’ipersessualità femminile è la conseguenza del furore uterino che fa venire sempre voglia di fare l’amore: ma come si riconosce una ninfomane?  

L’autoerotismo fa bene alla vita sessuale: è vero. Cosa succede, però, quando il sesso diventa una vera e propria dipendenza? Si parla di ninfomania – conosciuta anche come ipersessualità – e consiste proprio in un desiderio sessuale iperattivo. Si tratta di un vero e proprio disturbo psichiatrico in quanto il desiderio sessuale diventa compulsivo e l’appetito non viene mai saziato, nonostante si faccia tanto l’amore o ci si masturbi in continuazione.

In genere il termine ninfomania viene utilizzato per riferirsi alle donne, mentre per gli uomini esiste un corrispettivo che prende il nome di satiriasi. Quali sono le cause della dipendenza sessuale? E come fare a capire quando si ha a che fare con una ninfomane o che un uomo affetto da satiriasi nervosa? Vediamo un po’.

Autoerotismo compulsivo: le cause

Le motivazioni che portano in genere a una dipendenza dal sesso in tutte le sue forme possono essere riconducibili a diverse ragioni, che nella maggior parte dei casi sono di tipo psicologico. Ci può essere stato un trauma infantile che riemerge all’improvviso dopo essere stato sepolto nella memoria o eventi traumatici più recenti legati alla sfera della sessualità.

Ammettere di essere affette da ninfomania è difficilissimo: sono tanti i tabù e le reticenze attorno all’argomento. Chi è ninfomane ha comunque bisogno di un supporto psicologico perché quando l’ossessione per il sesso prende il sopravvento può sfociare in comportamenti socialmente poco accettabili, come il desiderio di masturbarsi in ufficio o di voler fare sesso ovunque, indipendentemente dal luogo in cui ci si trovi. Che fare se il sesso diventa un’ossessione? Chiedere aiuto e iniziare un trattamento con una psicoterapeuta che potrà fornire i consigli migliori per risolvere il problema.

I sintomi della ninfomania

Come si fa a capire se si ha a che fare con una ninfomane? Provando a cogliere alcuni segnali che si manifestano, quali per esempio:

  • masturbazione eccessiva, superiore a una volta al giorno;
  • rapporti sessuali compulsivi, con partner occasionali;
  • ossessione per il sesso in tutte le sue declinazioni, dalla pornografia ai giocattoli sessuali;
  • mancanza di soddisfazione quando si fa sesso;
  • perdita di controllo sui propri desideri sessuali, che portano a trascurare i propri impegni, dallo studio al lavoro, dai doveri famigliari a quelli sociali.

La ninfomania e l’incontrollabilità del desiderio sessuale possono anche diventare pericolosi: partner sessuali casuali possono portare a un aumento delle malattie sessualmente trasmissibili, come la sifilide o la tanto temuta AIDS. Nel caso in cui si dovesse incontrare qualcuno affetto da ninfomania quindi, il primo dover morale dovrebbe essere quello di dare una mano. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI