Ninfomania: quando il sesso diventa ossessione

Guida Guida

La ninfomania è una patologia che implica un’ossessione smodata nei confronti del sesso. Scopriamola nel dettaglio.

La ninfomania è una patologia che implica un’ossessione smodata nei confronti del sesso. Scopriamola nel dettaglio.

J.D.T de Bienville fu il primo studioso a parlare di ninfomania e nel 1771 scrisse La Nymphomane, ou Traité de la fureur utèrine descrivendola, appunto, come “furore uterino”. Da allora questo disturbo è stato oggetto di studi, analisi e approfondimenti fino ad essere riconosciuta come una vera e propria patologia. La corrispondente maschile della ninfomania è la satirasi.

Cos'è la ninfomania

La ninfomania (dal greco nýmphē, sposa, e manía, follia) è dunque una dipendenza che implica un’ossessione morbosa e un approccio compulsivo nei confronti del sesso, innescata spesso da una sofferenza interiore difficile da affrontare e riconoscere. Questo malessere sfocia in un desiderio sessuale incontrollato e cronicamente inappagato.

Di conseguenza, chi ne soffre sentirà l’esigenza sfrenata di consumare materiale pornografico, cambiare partner di frequente avendo rapporti continui e disinibiti.

ninfomania

Foto: marchsirawit / 123RF Archivio Fotografico

Cause e sintomi della ninfomania

L’ipersessualità è una patologia che può scaturire da molteplici cause. Alcuni studiosi sostengono che tale dipendenza derivi da traumi o disturbi psichici, altri invece affermano che certi comportamenti sessuali deviati rispetto alla norma siano legati a specifici gruppi sociali.

Un sessuomane non cerca il piacere fisico, dal momento che il rapporto sessuale diventa la concretizzazione di problemi di natura psicologica.

Non riuscendo a controllare i propri impulsi sessuali, una persona ninfomane cerca di continuo nuovi partner e aumenta la frequenza dei rapporti sessuali nella vana speranza di soddisfare le proprie voglie.

Il sesso diventa, quindi, uno mezzo per alleviare i propri problemi interiori e non un atto di piacere fisico.

Questa patologia tende a distruggere la vita sociale di chi ne è affetta: la ninfomane, quindi, non ricerca rapporti interpersonali profondi, si allontana da parenti e amici e tende ad avere problemi anche sul piano lavorativo.

Come si cura l'ossessione per il sesso

Questo disturbo nasce da un impulso involontario: per guarire è necessario chiedere aiuto ad uno specialista che analizzi le cause scatenanti alla base della patologia.

In alcuni casi, oltre ad un percorso di psicoterapia, il medico può prescrivere anche l’assunzione di alcuni farmaci mirati, come gli antidepressivi. In ogni caso, solo un professionista potrà individuare il percorso terapeutico più indicato per curare chi è affetto da ninfomania.

Foto d'apertura: bialasiewicz / 123RF Archivio Fotografico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI