Satiriasi: cause, sintomi e cura dell'ipersessualità maschile

Guida Guida

La satiriasi si caratterizza come un aumento morboso del desiderio maschile sessuale nell’uomo. Le cure variano a seconda della gravità del disturbo.   

L’etimologia del termine satiriasi risale alla mitologia greca e, più precisamente, alla figura del satiro. Questa condizione patologica maschile è caratterizzata da uno sfrenato desiderio (e bisogno) di attività sessuale, spesso a seguito di turbe nervose o endocrine.

Chi è affetto da satiriasi ha spesso difficoltà relazionali e vive rapporti fortemente sbilanciati e distorti, soffrendo spesso di ansia e senso di oppressione. Non è raro che questi uomini, inoltre, manifestino disturbi del sonno, bassa autostima, irrequietezza, rabbia repressa e depressione.

Cos'è la satiriasi

La satiriasi (o ipersessualità maschile) è, quindi, un aumento morboso dell’istinto e del desiderio sessuale dell’uomo, una sorta di corrispettivo maschile della ninfomania femminile.

Secondo alcuni studiosi provoca una dipendenza simile a quella da alcol o droghe, secondo altri invece questa condizione deve essere paragonata ad un disturbo ossessivo-compulsivo o addirittura ad una vera e propria malattia mentale.

satiriasi

Foto: Katarzyna Białasiewicz © 123RF.com

Come riconoscere l'ipersessualità maschile

Chi soffre di questa condizione patologica perde quasi totalmente le inibizioni e cerca di continuo nuove donne con le quali praticare attività sessuali nella vana speranza di colmare la propria insoddisfazione psicofisica latente.

L’ipersessualità maschile può talvolta comportare conflitti psichici interiori, impotenza sessuale, senso di inferiorità, bisogno di compiere atti osceni, spiccato esibizionismo e voyeurismo o anche perversioni di vario genere.

Come si cura la satiriasi

Se la sessualità diventa un pensiero fisso e incontrollabile, un’ossessione continua ed invalidante, è importante rivolgersi ad un medico di fiducia, ma anche ad uno psichiatra o ad uno psico-sessuologo.

Per diagnosticare e riconoscere la satiriasi, quindi, saranno necessari dei colloqui mirati durante i quali lo specialista potrà effettuare un test americano SAST- Sexual Addiction Screening Test. Nel concreto, dunque, verranno formulate tutta una serie di domande finalizzate a capire il comportamento sessuale della persona.

Una volta appurata l’ipersessualità, verrà valutato l’iter di cura più indicato a seconda delle necessità che potrà implicare psicoterapia, ma anche cure farmacologiche mirate o un eventuale ricovero in una clinica specializzata.

Foto d'apertura: Ilya Andriyanov © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI