5 film con scene di BDSM

Classifica Classifica

IL BDSM è un argomento che è stato trattato più di una volta nelle pellicole cinematografiche: eccone alcune che forse non conosci 

Il BDSM (acronimo di Bondage & Disciplina, Dominazione & Sottomissione, Sadismo & Masochismo) è un termine che si riferisce a tutto un insieme di pratiche relazionali (e/o erotiche) basate sulla condivisione del dolore, e sul disequilibrio di potere tra i partner coinvolti (due o più) che con il consenso reciproco traggono piacere dal farsi male in modi e gradi diversi (si va dal frustino ad attrezzi ben più strutturati e che provocano ben più male).

Questo tipo di rapporto non si basa sulla coercizione di una delle parti, ma su un accordo consensuale stabilito in precedenza, e non prevede che venga raggiunto necessariamente l'orgasmo. Alla base di tutto c'è l'idea di essere completamente in balia dell'altro partner (per la parte sottomessa) e quella di avere il pieno controllo della situazione per quello che (nel gergo BDSM) viene definito il Master (o Mistress). La soddisfazione raggiunta è, infatti, più di natura mentale che non fisica.

IL BDSM è stato rappresentato, negli anni, anche al cinema: con l'arrivo di Cinquanta sfumature di grigio e una cultura molto più aperta e permissiva (almeno in apparenza) rispetto al passato, l'argomento è stato sdoganato suscitando molta meno irritazione e ritrosia di quanta non ce ne fosse quando i nostri genitori erano ragazzini. Non è, comunque, un tema nuovo per i registi: qui trovi 5 film con scene di BDSM che forse non conosci


5. Belle de Jour (1967)

Bella di giorno nella traduzione italiana: si tratta di un film francese diretto da Luis Buñuel, nel quale una casalinga benestante va a fare la prostituta mentre il marito è al lavoro. Il film fece molto scalpore per il tema trattato e nella versione italiana furono censurate ben tre scene.

4. Il portiere di notte (1974)

Della regista italiana Liliana Cavani, è ambientato nel 1957, poco dopo la fine della seconda guerra mondiale. Racconta la relazione sadomasochista che si instaura tra un'ebrea sopravvissuta in un campo di concentramento e l'uomo che era stato il suo torturatore.

3. Maitresse (1975)

Film di Barbet Schroeder, in cui troviamo Gerard Depardieu tra gli attori protagonisti. Quest'ultimo interpreta il ruolo di un truffatore che si ritrova a riparare l'impianto idraulico di una dominatrice professionista. Il film fu proibito all'uscita in Gran Bretagna perché le scene sadomaso (nelle quali la controfigura è davvero una dominatrice professionista) erano troppo cruente: in un frame si vede l'inchiodamento del pene di un uomo a un tavolo.

2. La pianista (2001)

Film tratto dall'omonimo romanzo di Elfriede Jelinek e diretto da Michael Haneke, narra le vicende di una pianista apparentemente perfetta. Nel privato la donna nasconde una vita piena di tormenti, caratterizzata da perversioni sadomasochistiche e voyeuristiche (è solita maltrattare i suoi allievi con particolari punizioni...)

1. Secretary (2002)

Una commedia americana, di Steven Shainberg, nella quale recitano gli attori Maggie Gyllenhaal e James Spader. Nel film, nel quale è disseminato un bel po' di humor nero, vengono trattati anche i temi di dominazione, sottomissione e BDSM.

 

Amore e coppia
SEGUICI