Masturbazione maschile: 5 cose che forse non sai

Classifica Classifica

Masturbazione maschile: siamo sicure di sapere proprio tutto? Cinque curiosità dal mondo dei maschietti.

Ci sono due tipologie di uomini al mondo. Quelli che stanno con te e fingono di non masturbarsi (tu sei la loro unica carica erotica, non avranno altra duracell all’infuori di te); e quelli che (rari, ma non mitologici) te lo dicono apertamente. Sì, tra voi il sesso è meraviglioso. Ma la masturbazione maschile in solitaria pure.

Se avete a che fare con la prima tipologia di uomo, è possibile che la masturbazione maschile sia un libro ancora tutto da sfogliare per voi. Per questo eccovi 5 curiosità che potrebbero rendere l’argomento più interessante e sdoganarlo definitivamente dai tabù della coppia.

5. La masturbazione maschile non è un sostituto del sesso

via GIPHY

Sesso e masturbazione non sono la stessa cosa, quindi pensare che lui si masturbi perché non vuole più fare l’amore con voi è un grosso errore. Del resto, capita anche a noi di avere voglia di masturbarci (anche più volte al giorno), senza che ciò possa inficiare il benessere della coppia.

4. Ti ama lo stesso

via GIPHY

Proprio per quanto detto prima, la masturbazione maschile non è un campanello d’allarme che continua a fracassare i timpani nel tentativo di voler comunicare qualcosa. Anche perché la masturbazione e l’amore nei confronti della propria donna sono due cose ben diverse, e non esistono connessioni per le quali preoccuparsi inutilmente.

3. La masturbazione maschile fa bene alla salute

via GIPHY

Ebbene sì: non mettete il broncio se lo beccate in bagno a masturbarsi. L’autoerotismo maschile serve a migliorare la qualità dello sperma e diminuisce anche il rischio di cancro alla prostata. In più, potrebbe far aumentare la durata delle sue performance sessuali!

2. Masturbazione maschile non vuol dire film porno

via GIPHY

Credete che tutti gli uomini si trastullino guardando un porno? Niente di più scontato, ma non è così. C’è chi preferisce le foto su Tumblr o quelle in costume che ormai chiunque posta sui social, chi ha solo bisogno di pensare al volto di una collega per iniziare a fantasticare. Insomma, non c'è mai limite all'immaginazione, soprattutto a quella di un uomo con un'erezione. 

1. Autoerotismo “salvarapporti”

via GIPHY

Tutto quello che un uomo pensa nel momento in cui si masturba rimane tra lui e il suo pene. I pensieri non coincidono con un tradimento. E il fatto che lui abbia fantasie con vostra sorella, la vostra migliore amica, la sua capa, la tipa che passa a casa sua una volta a settimana per stiragli i vestiti, non è sinonimo di qualcosa che non va. Anzi, potrebbe essere il miglior escamotage per allontanarlo da ogni possibile tradimento reale…

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI