Come cambia il sesso a 30 anni?

Domande Domande & Risposte

Tra i tanti cambiamenti che colpiscono i trentenni ci sono anche quelli che riguardano la sfera sessuale: ecco cosa succede.

Quando hai 20 anni e senti un trentenne che si lamenta per tutti i cambiamenti che sta attraversando, pensi sia solamente un tantino esagerato. Poi, non sai bene come, in men che non si dica, ci arrivipure tu. I famigerati 30 anni ti aspettano al traguardo. E tu cerchi di rallentare, in effetti non riesci neanche a correre come un tempo. Ma nonostante tutto vi ritrovate nella stessa stanza e lui ride perché dovrai ricrederti su tutto quello che ti avevano raccontato e che avevi ignorato con disprezzo.

Così, un giorno come tanti, ti svegli e ti accorgi che sei ingrassato di 7 chili negli ultimi 7 mesi. Eppure la tua vita è sempre la stessa. Mangi sempre le stesse quantità di cibo, fai sempre poco sport, stai seduto per la maggior parte del tempo. Solo che, se fino a qualche tempo fa non cambiava assolutamente niente, adesso il tuo metabolismo ti sta suggerendo che forse dovresti metterti a dieta.

Avere 30 anni: cosa cambia nella sfera sessuale?

Il desiderio sessuale aumenta o si assopisce in modo diverso alla soglia dei 30 anni: negli uomini si verifica una diminuzione del livello di testosterone, causata principalmente dallo stress.

Foto@Antonio Guillem-123rf.com

Nelle donne, invece, si riscontra un aumento della libido: quelle di età compresa fra i 27 e i 45 anni sono sessualmente più attive rispetto alle più giovani e avvenenti ventenni.

LEGGI ANCHE: Come cambia il sesso a 70 anni

Di buono c’è che a 30 anni si ha maggiore consapevolezza sul proprio corpo e sui propri desideri sessuali: si tratta di un fattore che permette di vivere la sessualità in modo più intenso, con meno freni inibitori, attraverso una continua ricerca di sé stessi e dell’apice del piacere che raggiunge il culmine intorno ai 40 anni.

Cosa succede nell’uomo intorno ai 30 anni?

Il cervello erettile è la porzione di sistema nervoso che, nell’uomo, invia agli organi sessuali gli stimoli per fare l’amore. Ed è subito erezione. Se prima dei 30 anni è sufficiente uno stimolo visivo ad accendere nel maschio il desiderio sessuale, dopo i fatidici 30 anni accade qualcosa di stupefacente. Non è più solo una sessualità di tipo atavico a prevalere, che si attiva con la mera visione di un corpo femminile, ma un eccitamento di tipo biologico, legato a una sfera molto più profonda: quella emotiva.

Foto: maridav @123rf.com

A 30 anni, in pratica, si verifica un cambiamento nel centro del midollo spinale che invia gli impulsi sessuali dal cervello ai genitali: l’erezione in età più adulta dipenderà meno dalle immagini e molto di più dall’interazione con il partner e dal desiderio che viene tramesso dal legame emotivo instaurato. Insomma, tirando le fila, non è poi così male avere 30 anni. Però, adesso che hai finito di leggere, non affaticare troppo la vista: fai pure un pisolino.

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI