Sesso

Pensiero stupendo, nasce un poco toccando…

Un racconto erotico tutto al femminile.

Un racconto erotico tutto al femminile.

Ci conoscevamo da mesi e fin dal primo momento i tuoi occhi su di me avevano mosso qualcosa. Mi era successo ancor prima di incontrarti, quando avevo visto la tua foto in bianco e nero online.

Era come se nessuno mi avesse mai guardata nel modo in cui fai tu, prima, ma avevo cercato di non oltrepassare il confine neanche con i pensieri. Tu eri sposato e io non potevo permettermi di cacciarmi in certe situazioni.

Avevo altro da costruire. Un futuro a cui pensare. Il mio.

E invece poi, è successo. Ti sei accorto che non riuscivo neanche per un secondo a staccarti gli occhi di dosso. E quel giorno, quando hai alzato lo sguardo sorprendendomi a fissarti, ho ceduto.

Il mio basso ventre ha sussultato come mai in vita mia

E ho desiderato di mettere una mano tra i tuoi capelli e baciarti. Non avevo mai sentito un desiderio così forte verso un uomo prima di quel momento.

Ho cercato di concentrarmi sul lavoro, di evitare il tuo sguardo per il resto della giornata. Ma ormai pensavo soltanto alla tua lingua che si muoveva su di me. Dappertutto.

Sono arrivata a casa e mi sono accorta di avere le guance rosse come un adolescente che confessa per la prima volta i suoi sentimenti. I tuoi occhi erano ancora sulla mia pelle. Non riuscivo a liberarmene.

masturbazione femminile

Foto: Sirawit Hengthabthim -123.rf

La mia mano è scivolata in fretta tra i miei slip. Con il medio mi accarezzavo il clitoride. Con la mente ero con te. La tua voce. I tuoi capelli. Il tuo petto glabro che si intravedeva perché lasciavi sempre i primi due bottoni della camicia slacciati.

La voglia di te è esplosa in un orgasmo

Poi ho aperto gli occhi e mi sono vergognata. Non avrei mai dovuto permettere che tutto questo accadesse.

Mi sono alzata dal letto e ho preso il telefono. C’era un tuo messaggio.

“Non so cosa sia successo oggi a te, ma io non riesco a smettere di pensarti”. Il mio basso ventre era di nuovo un fiume in piena. E le mie dita ricominciavano a scorrere su di me…

Foto apertura: loganban .123.rf

Leggi anche: Masturbazione femminile: come farla in doccia (in 10 modi)