What's New
What's New

Barare a scacchi, il "lato oscuro" dei sex toys

Di vibratori anali e partite di scacchi: ecco come Hans Niemann potrebbe aver vinto contro il pluricampione internazionale

Di vibratori anali e partite di scacchi: ecco come Hans Niemann potrebbe aver vinto contro il pluricampione internazionale

Tutti sanno che, quando si parla di sesso, chiunque può fingere un orgasmo, barando nella partita del piacere. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che un sex toy potesse essere utilizzato per vincere un’altra competizione. A scacchi.

Qualche settimana fa, il 5 volte campione del mondo Magnus Carlsen (31 anni) - che nessuno era riuscito a battere per 53 volte consecutive - è stato sconfitto dal 19enne americano Hans Niemann. Perdere non piace a nessuno, soprattutto in un mondo in cui la competizione si fa sentire, a livelli che il lancio di un +4 giocando a Uno a un tuo amico suona più come una carezza, che non una pugnalata al cuore.

Niemann è stato accusato di aver vinto con l’inganno. Un imbroglio che, secondo le ultime ipotesi, gli avrebbe permesso di ricevere in tempo reale i suggerimenti sulle mosse da fare, da parte di qualcuno che stava giocando la stessa partita al computer. Come? Tramite un sex toy nascosto tra le tenebre (ovvero in mezzo alle chiappe).

Barare a scacchi con un sex toy: l’incredibile storia di Hans Niemann

Barare a scacchi non è di certo una novità. In 1.500 anni di storia, il baro di questo gioco si sarà inventato centinaia, forse migliaia di stratagemmi per riuscire a non farsi beccare. Un po’ come quelli che tengono l’amante nascosta in piena vista.

Prima serviva uno spettatore complice a suggerire tra il pubblico. Il progresso tecnologico, Internet e le intelligenze artificiali, hanno spianato la strada agli amanti dell’imbroglio, aprendola verso nuove scoppiettanti prospettive.

Le accuse mosse da Carlsen contro Niemann non sono il frutto di una ritorsione da primo della classe, come quella della secchiona che fa la spia alla prof quando gli altri copiano la versione di latino, e prendono un voto più alto del suo.

Le accuse contro Niemann

A sostenerlo sono stati scacchisti e analisti di tutto il mondo. "In totale, abbiamo scoperto che Hans (Niemann) probabilmente ha barato in più di 100 partite di scacchi online, inclusi diversi eventi a premi”: a scriverlo è il Wall Street Journal, citando un rapporto della piattaforma chess.com.

Proprio in tale rapporto si legge anche “Sebbene non abbiamo dubbi sul fatto che Hans sia un giocatore di talento, troviamo che i suoi risultati siano statisticamente straordinari”.

Lo stesso Niemann aveva confessato di aver già barato ben 2 volte agli scacchi online, facendoli passare come errori di gioventù.

Il tweet di Elon Musk

Il supporto a favore di questa tesi è arrivato anche da parte di uno degli uomini più influenti al mondo, Elon Musk. Basta un suo tweet e una crypto, un’azienda o la stessa Twitter tremano.

E a proposito di tremori, è proprio Musk ad affermare che il giovane Niemann abbia usato un sex toy anale per passare alla storia e riuscire a battere la divinità degli scacchi.

“Il talento colpisce un bersaglio che nessun altro può colpire, il genio colpisce un bersaglio che nessun altro può vedere (perché è nel tuo sedere)”. Musk scomoda Arthur Schopenhauer, lo rielabora e lascia ben pochi dubbi interpretativi sulle sue supposizioni. Il giovane avrebbe vinto utilizzando un vibratore anale a impulsi o della palline anali vibranti.

Pur trattandosi soltanto di illazioni, è vero che, quando si gioca a scacchi, basta anche un microscopico suggerimento in momenti strategici della partita per capovolgere del tutto la situazione e prendere l’altro per i fondelli, vincendo.

Sex toys per barare a scacchi: 3 oggetti must have

La storia di Hans Niemann non passerà di certo inosservata, soprattutto da chi sa già che la componente anale del sesso è spesso molto sottovalutata e che la botta di culo potrebbe non essere solo un sinonimo di fortuna.

Ecco perché vogliamo suggerirvi 3 giocattoli erotici che sì, potreste anche usare per diventare i nuovi piccoli e tanto discussi campioni degli scacchi, o più semplicemente per divertirvi:

  1. Plug anale classico, disponibile in forme, materiali e grandezze differenti;
  2. palline anali, di dimensioni crescenti, da inserire poco alla volta;
  3. vibratore anale, per veri numeri uno.

Se poi avete la perversione di voler prendere per il cxxx gli altri, un bel vibratore a forma di rossetto potrebbe essere l’ideale.