Capelli grigi sì, oppure no? Come affrontare il passaggio per essere sempre glam

Guida Guida

Diventare grigie con stile si può. Che sia una scelta radicale, come un pixie cut, o più moderata, ecco tutto quelle che c'è da sapere per essere sempre glam.

Diventare grigie con stile si può. Che sia una scelta radicale, come un pixie cut, o più moderata, ecco tutto quelle che c'è da sapere per essere sempre glam.
Ti potrebbero interessare

È appena stata protagonista della campagna cruise di Gucci, ma molti altri brand di moda e accessori se la contendono, parliamo di Benedetta Barzini, segni particolari: 76 anni, capelli lunghi e grigi, modella.
Essere grigie, over 50 e cool…si può!

Benedetta Barzini per RODO

Il passaggio dalla tinta (o dal colore di capelli naturali) ai capelli grigi è un bel dilemma. La chioma argento però, può essere cool, basta pensare al trend delle giovanissime che li decolorano per averla! Certo su un viso giovane la resa di un grigio è diversa, ma anche una over 50 che vuole essere glam con i suoi capelli grigi può esserlo, e noi vi spieghiamo come!

La cantante Pink, 40 anni, grande fan delle sfumature argentee

Quando e perché diventare “silver”

Passare al grigio è una decisione molto personale. Non esiste un’età precisa in cui è bene o non è bene farlo, e tutto dipende da come lo si porta! Ci sono donne che sono quasi completamente grigie già intorno ai 30 anni, ma forse è ancora un po’ presto per pensare ad un total grey a questa età perché effettivamente tenderebbe a invecchiare. Dai 50 in poi se i capelli grigi sono tanti, si può iniziare a pensare di non tingerli più, purché lo styling del taglio sia “giovane” e curato.

Pixie Cut, per le coraggiose

Per le coraggiose che se la sentono di dare un taglio radicale la soluzione migliore è far crescere la radice grigia fino a 3 cm circa e poi…zac, un bel pixie cut à la Jamie Lee Curtis! Il taglio “alla maschietta”, al contrario di quello che si potrebbe pensare, è iper-femminile e può rendere l’immagine molto sofisticata. Mai dimenticare però di rifinire questo look con un bel paio di orecchini vistosi e luminosi, sono la ciliegina sulla torta. E se poi ve ne pentite ricordatevi che sono capelli…ricrescono!

Uno sbarazzino pixie cut in versione grigia

Schiariture di passaggio, per le moderate

Se proprio non volete prendere in considerazione un taglio corto perché non avete il coraggio di separarvi dai vostri capelli medio-lunghi la via di mezzo è “accompagnare” visivamente i fili grigi con schiariture fatte ad hoc. Devono essere di un tono freddo e molto chiaro (vicini all’argento appunto) in modo che la chioma, lentamente e omogeneamente, inizi a cambiare il suo colore restando in ordine nel passaggio.

Do and don’t

Si ad un ciuffo grigio o bianco su una capigliatura “fredda”, tipo nera o castana cenere: fa un po’ Crudelia Demon ma è stiloso e regala personalità. No al ciuffo grigio o bianco che si staglia su un colore di capelli caldo, come il castano cioccolato, il rosso o il biondo dorato. In questo caso la parte più “calda” delle lunghezze andrebbe raffreddata o tagliata.

La modella Heather MacGregor con il suo ciuffo bianco sul castano cenere

Rimedi veloci anti effetto ricrescita

Che decidiate di fare un pixie cut o di schiarire per avvicinarvi il più possibile al grigio, tenete a mente questi rimedi per mascherare parzialmente l’inestetica e fastidiosa ricrescita che stacca dai capelli medio-scuri (perché le bionde sono agevolate!): fasce per capelli e turbanti, che sono pure iper-chic!; la tinta spray per la ricrescita oppure le tinte non permanenti che vanno via con gli shampoo, che per qualche centimetro vi fanno tirare avanti; e infine provate a farvi inserire (esclusivamente dal parrucchiere!) qualche ciocca di extension argento qua e là per mitigare l’effetto striscia di ricrescita.

Il beauty look

Se optate per il grigio dovete scendere ad un compromesso inevitabile: risparmiate tempo e soldi della tintura ma li reinvestite in make-up e accessori! I capelli grigi vogliono un beauty look impeccabile e visibile, viceversa l’effetto nonna di Cappuccetto Rosso è assicurato. Pelle perfezionata e luminosa, mascara messo a regola d’arte, rossetto e un tocco di blush rosa sono i 4 must-have per chi porta il grigio.

Incarnato perfezionato, occhi definiti dal mascara e un rossetto intenso sono il mix perfetto per portare bene i capelli grigi.

Gli occhiali da vista

Indossare montature metalliche argento, o occhiali da vista senza montatura, a meno che non siano di un design eccezionale, possono invecchiare quando combinati ai capelli grigi. Introdurre delle note di colore, magari a partire proprio da lenti colorate e sfumate, o da una montatura un po’ “giocosa” e vivace, sono rimedi anti-età e pro-stile fantastici!

Silvina Neder, modella e attrice, punta su lenti viola per un look fresco e super-stiloso!

A tutto colore!

Se siete già grigie di capelli dovreste usare più colore nel look! Con indosso troppo nero, grigio o beige si rischia un tutt’uno col viso che lo “slava”. Provate con i “jewel tones”, i colori delle pietre: viola ametista, verde smeraldo e turchese, rosso rubino, blu zaffiro…sono colori vividi e brillanti che facilmente donano e regalano energia immediata all’immagine!

Cappotto giallo limone, sfumatura “super vitaminica” per la modella Alex B di Grey Model Agency

Foto apertura: LaPresse.it

Bellezza e stile
SEGUICI