Smart working: 10 idee per lavorare da casa comodi

Classifica Classifica

 Sedia ergonomica, cuffie isolanti, poggiapiedi e non solo: ecco come creare la postazione ideale.

Lo smart working per gli italiani non è più uno sconosciuto, anzi: a causa della pandemia di Covid-19 tantissimi lo hanno conosciuto e molti lo hanno apprezzato. E continuano a farlo. Il lavoro, però, non deve solo essere agile, ma anche confortevole. Ecco dieci consigli per creare la postazione ideale in modo da lavorare benissimo da casa.

Lavorare da casa: i must have di un home office comodo e bello

Lavorare da casa in modo confortevole permette di aumentare la produttività e risparmiare tempo prezioso da dedicare, magari, ad altro. Ecco perché avere una postazione da smart working con tutto ciò che serve è importantissimo: dalla sedia alla scrivania all'imprescindibile illuminazione, ecco qui di seguito il necessaire per il lavoro agile... di qualità!

10. Sedia ergonomica

Sedia ergonomica

Foto Aleksandr Kurganov © 123RF.com

Modellate per adattarsi perfettamente alla forma dell'occupante, le sedie ergonomiche consentono di mantenere la corretta posizione della colonna vertebrale. E ci sono anche sedie per smart working con un design tale da permettere di fare lo stesso con le gambe.

9. Standing desk

Standing Desk

Foto Wavebreak Media Ltd © 123RF.com

In piedi e comodi. Non è una contraddizione, anzi. Lo standing desk è una scrivania regolabile, che diventa più alta del normale, consentendo di lavorare al computer stando in piedi: variare tra una posizione seduta e una in piedi fa bene a livello fisico, perché alleggerisce i danni causati dalla sedentarietà, riduce i problemi a cervicale e muscoli, nonché il rischio di obesità.

8. Supporto per il monitor

supporto per monitor

Foto racorn © 123RF.com

Il monitor del computer deve essere all’altezza giusta, che è quella della testa. Altrimenti il rischio è di piegare costantemente il collo, con tutto ciò che comporta. In tal senso, un supporto per sollevare lo schermo o comunque il pc portatile si rivela utilissimo. 

7. Lampada da terra

home office

Foto Katarzyna Białasiewicz © 123RF.com

Avere l’illuminazione corretta è fondamentale per non affaticare la vista. Quella naturale, innanzitutto, non dovrebbe provenire da una fonte laterale. Quando è scarsa, si può sopperire artificialmente con una bella lampada da terra.

6. Scatole per fare ordine

Organizer per scrivania

Foto hskoken © 123RF.com

L’ordine è fondamentale in una postazione di lavoro. Si può ottenere utilizzando scatole (in plastica o tessuto), dove riporre tutto ciò che si trova nell’home office: carte e faldoni, cancelleria, cavi e prese elettriche, etc.

5. Pouf

Home office con pouf

Foto Katarzyna Białasiewicz © 123RF.com

Nel lavoro sono fondamentali le pause. Meglio se brevi, ma intense. Da trascorrere magari su un comodo pouf, in grado di dare tra l’altro carattere e un tocco di stile all’intero home office.

4. Poggiapiedi

Poggiapiedi da scrivania

Foto Olga Yastremska © 123RF.com

Come detto, la corretta posizione si può ottenere grazie all’utilizzo di una sedia ergonomica. In alternativa si può optare per un poggiapiedi, che consente di ridurre la pressione su ginocchia e caviglie.

3. Cuffie isolanti

Cuffie

Foto chepko © 123RF.com

Non tutti possono permettersi il lusso di avere un "ufficio casalingo" silenzioso: in tal caso, perché non optare per un bel set di cuffie isolanti, in grado di garantire la giusta concentrazione?

2. Piante purificatrici

pianta purificatrice

Foto Tharakorn Arunothai © 123RF.com
 

Aloe, beniamino, gerbera, felce, dracena. Cosa hanno in comune? Sono tutte piante con particolari capacità purificatrici, ovvero in grado di ridurre l’inquinamento domestico, dovuto alla presenza di varie sostanze nocive di natura chimica, fisica e biologica nelle nostre case. Un’aria più pulita aiuta la concentrazione e, dunque, anche la produttività.

1. Mouse ergonomico (detto anche mouse verticale)

Foto: @Anker

Niente tv o frigoriferi nei paraggi, mentre il computer è praticamente obbligatorio in una postazione di smart working. Irrinunciabile in tal senso l’acquisto di un mouse ergonomico, progettato per migliorare la salute dell’avambraccio minimizzando la torsione e dunque conseguente stress articolare, dovuto all’uso prolungato del mouse.

Foto apertura: @Ikea

Casa e fai da te
SEGUICI