Non solo rondini: i 10 animali che annunciano la primavera

Classifica Classifica

La primavera è ormai arrivata, annunciata dalla presenza di tanti animali usciti dal letargo o ritornati dalle aree dove erano emigrati.  

Ti potrebbero interessare

La primavera è ormai arrivata e le belle giornate di sole ci stanno regalando il risveglio della natura, attraverso il fiorire di piante e l’arrivo di animali che hanno passato l’inverno in letargo o in altre zone del pianeta a seguito di migrazioni: un esempio su tutti è rappresentato dalla rondine, simbolo per eccellenza della primavera.

Sicuramente ti sarà anche capitato di sentire la frase “una rondine non fa primavera”, un proverbio che deriva dalla frase latina “Una hirundo non facit ver”.

Questa espressione fa la sua prima comparsa nell’Etica Nicomachea del filosofo greco Aristotele, in cui si afferma che “come una rondine non fa primavera, né la fa un solo giorno di sole, così un solo giorno o un breve spazio di tempo non fanno felice nessuno”.

Con questa espressione si vuole ammonire a non considerare l’avvistamento di una sola rondine come la prova che la primavera sia effettivamente arrivata e, in generale, a non considerare un evento isolato come un dato sufficiente per arrivare a una conclusione certa.

Ma vediamo ora quali sono i principali animali che annunciano l’arrivo della stagione primaverile.

10. Riccio

Foto: Piotr Krześlak ©123rf.com

Piccolo animale insettivoro, dotato di aculei che ne rivestono interamente il dorso, il riccio inizia ad andare in letargo sin dai primi mesi autunnali per risvegliarsi in primavera, preferibilmente verso aprile e maggio.

9. Vipera

Foto: Coroiu Octavian ©123rf.com

Le vipere sono un genere di serpenti velenosi, caratterizzati da una testa a forma triangolare e un corpo tozzo con una coda corta. La vipera durante i mesi freddi è costretta ad un periodo di riposo forzato che termina con l’arrivo della primavera.

8. Cicogna

Foto: Christa Eder ©123rf.com

Specie di uccello migratore che vive nelle zone umide di Africa, Asia ed Europa, la cicogna è visibile nel nostro continente da marzo fino ad agosto. La cicogna tende a nidificare ogni anno nello stesso posto, privilegiando luoghi inaccessibili all’uomo come i tetti delle abitazioni e i pali della luce.

7. Marmotta

Foto: Astrid Gast ©123rf.com

Genere di roditori in grado di vivere anche in ambienti inospitali come l'alta montagna, tra i 1.500 e i 3.000 metri di altitudine, le marmotte sono animali territoriali che durante l’inverno vanno in letargo e si risvegliano in primavera.

6. Cuculo

Foto: Michael Lane ©123rf.com

Uccello della dimensione di una colomba, il cuculo si riconosce per il dorso grigio cenere e il ventre bianco striato di nero. Numeroso e stabile in Europa, il cuculo si riconosce per il caratteristico richiamo dei maschi.

5. Ghiro

Foto: Geza Farkas ©123rf.com

Piccolo roditore dalla pelliccia di colore grigio castano ma dal ventre bianco, il ghiro è capace di dormire in letargo per 6 mesi, risvegliandosi assai raramente per concedersi un breve pasto. Il ghiro esce completamente dal letargo in primavera per iniziare il periodo riproduttivo.

4. Tartaruga

Foto: Susan Flashman ©123rf.com

Le tartarughe di terra, di cui si conoscono ben 45 specie, sono rettili che trascorrono i mesi invernali in letargo per poi risvegliarsi in primavera, quando inizia la stagione riproduttiva.

3. Orso

Foto: denisapro ©123rf.com

L’orso è probabilmente il più noto tra gli animali che vanno in letargo: per la scarsità di cibo e le basse temperature questo grande animale onnivoro tende and entrare in uno stato di quiescenza fino alla primavera. Durante questo periodo il battito cardiaco rallenta e la temperatura corporea passa da 37 a 31 gradi.

2. Rondone

Foto: Oleg Doroshenko ©123rf.com

Spesso confuso con la rondine, il rondone è di colore marrone scuro e ha le ali più lunghe e strette e la coda più larga e corta. Il rondone è un animale longevo che può vivere fino a 21 anni: in Europa arriva all’inizio di maggio per la stagione della riproduzione.

1. Rondine

Foto: sergeychayko ©123rf.com

Rondine e primavera sono spesso considerati un tutt'uno: questo piccolo uccello dal dorso scuro con riflessi bluastri, la gola rossa, la pancia bianca e la coda lunga e biforcuta, è piuttosto diffuso in Europa. In Italia la rondine si può avvistare nel periodo dell’anno che va da marzo a settembre.

Animali e cuccioli
SEGUICI