Animali australiani: il ritorno dei Diavoli della Tasmania

Notizia Notizia

A nord di Sydney in Australia, sono stati reintrodotti in natura alcuni esemplari di diavoli della Tasmania, dopo un’assenza di circa 3.000 anni. 

La specie del diavolo della Tasmania, un marsupiale noto per il suo temperamento aggressivo, torna nell’Australia continentale dopo 3.000 anni grazie a un audace programma di inserimento.

Un tempo diffusi in tutto il territorio australiano, i diavoli della Tasmania sono progressivamente scomparsi a causa di malattie, perdita dell’habitat e cambiamenti climatici, fino ad essere presenti nella sola Tasmania, dove si stima ne esistano ancora circa 20 mila esemplari selvatici.

Il programma di conservazione

Ora un nuovo programma di conservazione, grazie al ventennale lavoro dell’associazione Aussie Ark, ha permesso di inserire 26 esemplari di diavoli orsini in un'area recintata di circa 400 ettari chiamata Barrington Wildlife Sanctuary, poco lontano da Sidney, a nord del Barrington Tops National Park nell’Australia orientale.

Chi sono i diavoli della Tasmania?

Animali carnivori poco più grandi di un cagnolino, i diavoli della Tasmania o diavoli orsino (Sarcophilus harrisii) sono dei mammiferi marsupiali piuttosto aggressivi, dotati di potenti mascelle in grado di frantumare in pochi minuti grandi carcasse di animali.

Una specie a rischio estinzione

Considerato un “animale spazzino” per il suo fondamentale ruolo nel mantenere un ecosistema sano ed equilibrato, il diavolo della Tasmania è stato dichiarato nel 2019 un animale "in pericolo" di estinzione dall'Unione per la conservazione della natura (Iucn).

Negli anni ’90 il diavolo orsino è stata colpito da una rara forma di cancro contagioso, noto come “tumore facciale del diavolo”, che ha decimato il numero di esemplari.

Per contrastare la diffusione del fenomeno, il governo regionale tasmaniano ha così deciso di attivare dei programmi di protezione tra cui il più noto è il "Save the Tasmanian Devil Program”.

Perché il diavolo della Tasmania è scomparso dall’Australia?

Risulta poco chiaro il motivo per cui questa specie di marsupiale carnivoro, è scomparso dal territorio australiano millenni fa.

Si possono avanzare diverse ipotesi, tutte riconducibili alla presenza dell’uomo: probabilmente i primi cacciatori sterminarono la gran parte della megafauna, spingendo i diavoli orsini a estinguersi per mancanza di animali di cui cibarsi.

Animali e cuccioli
SEGUICI