Come curare il pelo di un Barboncino

Guida Guida

Dolce e simpatico, il barboncino è un cane da compagnia molto socievole e affettuoso che richiede una cura e una toelettatura del pelo particolari. 

Cane molto intelligente, socievole e dotato di un morbido pelo riccio, il barboncino è una delle razze canine più richieste da chi cerca un animale da compagnia.

Il barboncino, di qualunque taglia sia, presenta un pelo che non è soggetto a muta periodica: si tratta di una caratteristica apprezzata da chi non desidera vedere sparsi per casa ciuffi di pelo perché magari è allergico. Il fatto però che non perda pelo non significa che il barboncino non vada toelettato, anzi la cura del suo pelo deve essere particolarmente attenta, oltre che costante e periodica.

Il barboncino va spazzolato almeno una volta al giorno, andrebbe lavato una volta al mese e sarebbe da tosare ogni sei settimane per evitare che il pelo, diventando troppo lungo, crei dei nodi.

Quando lavare un cucciolo di barboncino

I cuccioli di barboncino sono molto delicati: si consiglia ti lavarli solo dopo i tre mesi, quando il ciclo delle vaccinazioni è ormai completato per non compromettere o ridurre con il bagno l'effetto del vaccino.

Nei mesi precedenti infatti è la madre che si occupa della pulizia del cucciolo leccandolo, quindi occorre aspettare che lo svezzamento sia terminato.

Con una toelettatura troppo precoce si può correre il rischio che la madre non riconosca più il piccolo a causa del cambiamento di odore conseguente al lavaggio.

Foto: joephoto / 123RF Archivio Fotografico

Frequenza del bagno del barboncino

Il barboncino va lavato ogni 21 o 35 giorni in modo da dare alla pelle il tempo di recuperare i suoi grassi naturali: infatti sul derma del cane sono presenti delle ghiandole sebacee che mantengono la pelle e il manto in condizioni stabili.

Effettuare lavaggi troppo frequenti, utilizzando magari anche dei prodotti aggressivi, può causare delle gravi alterazioni dermatologiche e portare all'insorgere di allergie o irritazioni.

Quindi il bagnetto non deve essere troppo frequente e deve essere eseguito con prodotti specifici che non alteri il ph della pelle.

Foto d'apertura: thamkc / 123RF Archivio Fotografico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI