Akita inu: tutto sul cane giapponese più venduto

Guida Guida

Cane dall’aspetto nobile, l’Akita Inu è molto dolce con il padrone ma piuttosto diffidente con gli estranei: conosciamo meglio questa razza canina. 

Cane dall’aspetto nobile, l’Akita Inu è molto dolce con il padrone ma piuttosto diffidente con gli estranei: conosciamo meglio questa razza canina. 
Ti potrebbero interessare

Tra i cani giapponesi, l’Akita Inu è sicuramente quello più conosciuto e venduto: la sua popolarità è legata alla storia vera del cane Hachiko, raccontata anche in un famoso e commovente film del 2009 con Richard Gere, simbolo dell'amore e della fedeltà assoluta.

I cani di razza Akita appartengono al Gruppo 5 "Cani tipo Spitz e tipo primitivo" secondo la classificazione della FCI.


Le caratteristiche dell'Akita Inu

Dall’aspetto massiccio ma ben proporzionato, l’Akita Inu non può certo essere considerato uno di quei cani di razza piccola che vanno tanto di moda in questi anni, infatti i maschi misurano tra i 64 e i 70 cm al garrese e pesano fino ai 45 kg, mentre le femmine arrivano ai 58-64 cm e pesano fino a 30 kg.

Gli Akita, insomma, non sono cani piccoli. Eppure in molti continuano a chiedersi se esista l'Akita Inu nano. La risposta è no: l'Akita Inu nano non esiste e chi vuole adottare questa razza dovrà rassegnarsi al fatto che non esiste in versione più piccola e minuta.

L'errore riguardate la grandezza dell'Akita Inu, probabilmente, deriva dal fatto che lo Shiba Inu gli assomiglia molto, se non per la mole, appunto. Lo shiba, infatti, raggiunte un peso massimo di 15 kg.

Il carattere dell'Akita Inu

Tranquillo, ubbidiente, docile e molto affettuoso con il suo padrone, l’Akita Inu si rivela essere un cane abbastanza riservato, sospettoso e diffidente con gli estranei. Di indole indipendente e fiera, questa razza canina è molto intelligente e facile da addestrare ma è necessario abituarla al contatto con persone, bambini e altri animali fin da cucciolo per evitare che la sua dominanza prevalga.

Foto Olga Gorovenko © 123RF.com

 

Dove acquistare un Akita Inu: gli allevamenti

Se hai intenzione di acquistare un cucciolo di Akita Inu, devi ovviamente rivolgerti ad allevamenti seri e ufficialmente riconosciuti da ENCI e FCI.

In Italia ci sono circa una settantina di allevamenti di Akita Inu sparsi un po’ per tutte le regioni: basta consultare l’elenco degli allevatori dell'Ente Nazionale Cinofilia Italiana o della Federazione Cinologica Internazionale se si desidera acquistare un akita in un allevamento estero.


Qual è il prezzo di un Akita Inu?

Per portarsi a casa un cucciolo di Akita Inu si deve essere disposti a spendere dalle 800 euro alle 1400 euro: non si tratta di un prezzo basso perché è una razza canina molto ricercata e apprezzata.

Un allevatore, per crescere cuccioli Akita sani e robusti, deve affrontare tutta una serie di spese non indifferenti per la loro cura e alimentazione: tutto ciò incide inevitabilmente sul prezzo finale di un esemplare.

Foto Volodymyr Finoshkin © 123RF.com

Animali e cuccioli
SEGUICI