Come disegnare un coniglio

Guida Guida

Ti piacerebbe disegnare un coniglio ma non sai da che parte iniziare? Prova a procedere per gradi, seguendo questi semplici consigli.

Ti piacerebbe disegnare un coniglio ma non sai da che parte iniziare? Prova a procedere per gradi, seguendo questi semplici consigli.

Per imparare a disegnare un dinosauro o per realizzare il disegno di un cane o il disegno di un gatto o di qualsiasi altro animale, ciò che conta è l’esercizio.

Allenandosi ogni giorno, è possibile migliorare molto nel rappresentare graficamente qualsiasi animale: oggi noi proviamo a disegnare, in pochi step, un simpaticissimo coniglio!

Il coniglio è un grazioso animaletto dall’aspetto rotondo, morbido e paffuto: per queste ragioni è probabilmente uno degli animali più semplici da disegnare.

Disegnare un coniglio: immagini di repertorio e materiale

La prima cosa da fare quando si vuole disegnare un coniglio è recuperare delle fotografie che facciano da riferimento per capire come è la forma del corpo e della testa dell’animale.

In secondo luogo ci si deve procurare dei fogli su cui disegnare, una matita, una gomma e matite colorate, pastelli o pennarelli: la tecnica scelta dipende dai gusti.

coniglio

Foto: dreamybo © 123RF.com

Disegnare un coniglio: realismo o stile cartoon

Sia che si opti per uno stile realistico oppure per un disegno più umoristico, in stile cartoon, occorre tracciare le forme base del coniglio. Nel nostro caso decidiamo di disegnare un coniglio in stile cartoon.

  • Si devono schizzare a matita due cerchi (non importa che siano perfetti) intersecati: uno più piccolo per la testa e uno più grande per il corpo (A).
  • Nel cerchio più piccolo si deve poi disegnare una linea verticale e una orizzontale che si incontrano al centro: servono a individuare i punti in cui posizionare gli occhi, la bocca e il naso del coniglio (B).

Illustrazione: Marta Cerizzi

  • Quindi vanno aggiunti due piccoli cerchi nella parte bassa del cerchio superiore per disegnare le guance e due ovali piuttosto lunghi sulla testa per indicare le orecchie (D).
  • Nel cerchio più grande, che rappresenta il corpo del coniglio, si devono invece disegnare le zampe anteriori e posteriori (D).

Illustrazione: Marta Cerizzi

Disegnare un coniglio: i dettagli

Occhi, denti e baffetti vanno aggiunti alla fine per completare il disegno del coniglio (E): per simulare la peluria, basta schizzare con la matita brevi tratti obliqui (F).

Illustrazione: Marta Cerizzi

Si può infine decidere di passare l’intero disegno a china nera oppure usare i colori.

Foto apertura: lightfieldstudios © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI