Come disegnare un unicorno

Guida Guida

Creatura magica e leggendaria, l’unicorno assomiglia ad un cavallo: anche se non è l’animale più facile da disegnare, impara a farlo in pochi step. 

Creatura magica e leggendaria, l’unicorno assomiglia ad un cavallo: anche se non è l’animale più facile da disegnare, impara a farlo in pochi step. 

Simbolo di purezza, saggezza e nobiltà, l’unicorno è un animale leggendario dalla forte valenza magica.

Simile a un cavallo bianco con un unico corno avvolto a spirale sulla fronte, l’unicorno non è semplicissimo da disegnare, ecco perché occorre prima osservare bene le fotografie e le immagini in cui è ritratto.

Volendo si può anche prendere spunto dalle costellazioni dell’unicorno per capirne meglio la struttura geometrica che sta alla base della sua figura.

Ciò premesso, dopo aver scelto l’immagine di unicorno desiderata, si deve cercare di individuare le forme geometriche elementari che la costituiscono, in particolare si devono tracciare due cerchi che da cui poi far partire gli assi portanti dell’animale, come si vede nella figura A.

Si tracciano quindi a grandi linee i trapezi, i rettangoli e i triangoli che costituiscono il tronco, il collo, la testa, la coda e gli arti dell’unicorno (figure B e C).

Una volta costruita la struttura di base dell’unicorno, si passa alla parte più delicata del disegno che consiste nel delineare le vere forme dell’animale (figura D): è importante osservare bene tante fotografie di cavalli per capire come sono fatti il muso, le zampe e il corpo.


Infine si cancellano le linee geometriche di base e si possono aggiungere i dettagli come la coda, la criniera, gli zoccoli, gli occhi, le narici, le orecchie e soprattutto il corno, che rende tanto speciale questa magica creatura (figura E).

Animali e cuccioli
SEGUICI