Come disegnare un fenicottero rosa

Guida Guida

Disegnare il fenicottero rosa non è complicato: la sua graziosa silhouette richiede linee leggere e colori delicati.  

Disegnare il fenicottero rosa non è complicato: la sua graziosa silhouette richiede linee leggere e colori delicati.  

Grande uccello migratore, ammirato per la sua eleganza e bellezza, il fenicottero rosa (phoenicopterus roseus) vive negli estuari e lungo le coste di Asia, Africa ed Europa meridionale.

E’ possibile avvistarlo facilmente in Francia (Camargue), Spagna, Portogallo, Grecia, Turchia, Albania, Cipro, Pakistan e India.

Nel nostro Paese, il fenicottero rosa nidifica regolarmente in Emilia Romagna, Puglia, Sardegna, Sicilia e più raramente in Toscana e Veneto.

Sono diverse le curiosità sul fenicottero rosa, dal colore del suo piumaggio dovuto all’alimentazione alla postura su una sola zampa per risparmiare energia: questi uccelli rosa vivono in comunità molto folte soprattutto durante la nidificazione.

La sua figura delicata e sinuosa richiama da sempre l’attenzione di artisti come fotografi, illustratori e pittori che rimangono affascinati dalla sua silhouette, dalle sue movenze e dal rosa delle sue piume.

Se anche tu vuoi imparare a disegnare questa creatura devi prima documentarti bene e osservarla con attenzione: disegnare un fenicottero non è difficile ma è importante individuare le figure geometriche che compongono il suo corpo, caratterizzato da lunghe zampe e un lungo collo.

All’inizio devi abbozzare le strutture base del fenicottero, in particolare realizza un ovale più piccolo per la testa, un ovale più grande per il corpo, e le linee del collo e delle zampe. (figura 1 A).

Prosegui poi aggiungendo alle linee che hai tracciato altre linee per rendere più spessi gli arti e il collo. (figura 1B).


Passa quindi a delineare meglio il becco, le piume, le ali e le zampe (figura 2C) e per finire colora di rosa il tuo fenicottero (figura 2D).


 

Animali e cuccioli
SEGUICI