Gatti

Gatti selvatici: le specie più pericolose

Sembrano dei gatti domestici ma in realtà sono felini selvatici di medie dimensioni da cui sarebbe meglio tenersi alla larga. 

Sembrano dei gatti domestici ma in realtà sono felini selvatici di medie dimensioni da cui sarebbe meglio tenersi alla larga. 

I gatti selvatici sono varie sottospecie di felini di piccole e medie dimensioni, diffusi in un vasto areale che comprende Europa, Asia e Africa. 

Gatti selvatici: la lista dei più pericolosi

Estremamente cauti e diffidenti nei confronti degli uomini, i gatti selvatici sono dei predatori straordinariamente abili e creature solitarie che si mantengono ben lontane dalle zone abitate. Scopriamo alcune delle sottospecie di gatti selvatici più pericolosi e che sarebbe meglio non incontrare mai.

5. Gatto di Pallas

Gatti selvatici pericolosi: gatto di Pallas

Il gatto di Pallas (Otocolobus manul), anche detto manul o gatto delle steppe, è diffuso soprattutto nelle steppe dell'Asia centrale. Si tratta di predatore notturno, che si ciba di roditori, pika e uccelli. Lungo circa 60 centimetri, eccetto la coda che misura 25 cm, il manul è un animale molto schivo dall’aspetto paffuto ma da cui è bene tenersi alla larga.

4. Caracal

Gatti selvatici pericolosi: carcal

Anche soprannominato ''lince del deserto’’, il caracal (Caracal caracal) è un felide di medie dimensioni che può pesare fino a 20 kg. Presente in Africa e parte dell’Asia, questo gatto selvatico dalle orecchie nere, molto lunghe ed appuntite, è un predatore solitario e notturno che si nutre di piccoli animali ma anche di antilopi e giovani gazzelle.

3. Yaguarondi

Gatti selvatici pericolosi: yaguarondi

Foto: Ondrej Prosicky-123RF

Lo yaguarondi (Herpailurus yagouaroundi), noto anche come eyra o “piccolo leone”, è un felide di medie dimensioni diffuso dal Texas meridionale al Sudamerica. Agile predatore diurno, lo yaguarondi si nutre di qualsiasi animale gli capiti a tiro, generalmente uccelli, rettili, pesci e roditori.

2. Gatto delle Pampas

Gatti selvatici pericolosi: gatto delle Pampas

Foto: ZooPro-Wikipedia

Il gatto delle Pampas (Leopardus colocolo), anche detto colocolo o pantanal, è un piccolo e tozzo felino, diffuso quasi lungo tutta la catena montuosa delle Ande. Predatore prevalentemente di piccoli mammiferi, il gatto delle Pampas si nutre anche di grandi carcasse di bestiame, vigogne e guanachi.

1. Servalo

Gatti selvatici pericolosi: servalo

Il serval (Leptailurus serval), detto anche servalo, è un felino selvatico di medie dimensioni originario dell’Africa. Il servalo è un perfetto cacciatore perché è un abile saltatore, e oltre ad arrampicarsi molto bene è anche un agile nuotatore. Attivo sia di giorno che di notte, il servalo quando punta una preda riesce quasi sempre ad averla vinta.

Foto apertura: wrangel-123RF