special

Pic nic mania by Ricettedalmondo

In primavera e in estate i pic nic sono un evento irrinunciabile! Quando arriva la bella stagione, mangiare all'aria aperta con amici e parenti è quasi un dovere morale: ecco allora tante ricette perfette per un pranzo al sacco o una merenda alternativa.

Vai allo speciale
Food

Picnic mania: la ricetta della pizza piena

  • Difficoltà

    media

  • Categoria

    Piatti Unici

  • Porzioni

    8

  • Tempo preparazione

    2 ore (riposo) + 30 min

    PT30M

  • Tempo cottura

    55 min

    PT55M

  • Tempo totale

    1 ora e 25 min

    PT85M

  • Cucina

    Italiana

  • Cottura

    Al forno

La pizza piena è un piatto tipico napoletano, perfetto per Pasquetta o per gite e pic nic all'aperto: ecco come si prepara, step by step.

La pizza piena è un piatto tipico napoletano, perfetto per Pasquetta o per gite e pic nic all'aperto: ecco come si prepara, step by step.

Questa pizza è una tipica ghiottoneria della tradizione napoletana: si soliti prepararla per Pasqua ma, in realtà, si conserva e si utilizza anche per la classica gita del Lunedì dell'Angelo. La pizza piena è davvero un piatto unico, che possiamo gustare non solo a Pasquetta anzi può essere assaporata in qualsiasi momento dell'anno, soprattutto con l'arrivo della bella stagione.

E' la classica torta rustica da scampagnata, ricca di tutto e che da sola è capace di sfamare un'intera truppa. Saporita come non mai non resta che provarla!

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 330 g di farina 0
  • 330 ml di acqua tiepida
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di sale
  • 90 g di strutto
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 200 g di salame Napoli
  • 100 g di provola
  • 150 g di formaggio Bel Paese
  • 150 g di Emmental
  • 10 uova intere
  • 70 g di parmigiano grattugiato
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di strutto per spennellare

Attrezzi: stampo da 28cm di diam.

Procedimento

  • Iniziate con il preparare la sfoglia, versate in una ciotola le due farine, il sale, il malto d'orzo (a piacere) e il lievito che avrete sciolto in un po' d'acqua tiepida e impastate
  • Aggiungete l'acqua e una volta che sarà completamente assorbita, inserite anche lo strutto che andrete a sciogliere con le mani, man mano che impastate
  • Quando l'impasto avrà raggiunto la giusta consistenza, trasferitolo su un piano lavoro e continuate a lavorare per altri 10 minuti
  • In alternativa potrete lavorare l'impasto in un'impastatrice, vi renderete conto che sarà pronto quando si attaccherà al gancio
  • Una volta pronto, trasferite l'impasto in una ciotola e mettete a lievitare in forno spento con luce accesa per un paio d'ore
  • Una volta lievitato, prendete il panetto e dividetelo in due, uno fatelo un po' più grande
  • Prendete quello più grande è iniziate a stendere la sfoglia e mettetela nello stampo imburrato o rivestito di carta forno
  • Tagliate a cubetti sia i salumi che i formagg
  • In una ciotola versate le uova, il pepe e il parmigiano grattugiato e sbattete
  • Aggiungete i salumi e i formaggi a dadini e amalgamate
  • Versate tutto nella soglia e dopo aver steso il secondo panetto, stendetelo sopra e chiudete bene i bordi
  • Ungete la superficie della pizza con lo strutto che avrete ammorbidito con le mani e infornate in forno preriscaldato a 170° per 55 minuti, passando a 180° negli ultimi 10 minuti
  • Sfornate la pizza piena e lasciatela raffreddare completamente prima di gustarla. L'ideale sarebbe mangiarla il giorno dopo