Come fare la pizza senza lievito di birra

Guida Guida

Avete terminato il lievito di birra e non potete uscire a comprarlo? Niente paura: con questa ricetta la pizza è salva

Avete terminato il lievito di birra e non potete uscire a comprarlo? Niente paura: con questa ricetta la pizza è salva
Ti potrebbero interessare
  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: molto basso
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • PorzioniPorzioni: 2
  • CotturaCottura: Forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 20 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 10 min
  • Tempo totaleTempo totale: 30 min

È possibile fare una pizza senza lievito di birra? La risposta è sì, non solo è possibile, ma grazie ad un ingrediente alternativo, possiamo portare in tavola una preparazione che, se è vero non possa essere equiparata alla vera pizza napoletana, è pur sempre una buona alternativa da gustare durante la cena in famiglia.

I segreti dell'impasto della pizza senza lievito

Come è possibile che la pizza, proprio come il pane (qui la ricetta del pane senza lievito di birra) cresca senza l’utilizzo del lievito di birra? Semplicemente sfruttando la reazione chimica del lievito istantaneo che, a differenza del primo, agisce per produzione batterica. Il lievito di birra, ma ancora di più il lievito madre, permette una lievitazione lenta che ci regala dei prodotti da forno leggeri e digeribili.

In sua mancanza, tuttavia, si può optare per un'alternativa che ci evita di dover rinunciare alla nostra tanto amata pizza: si chiama cremor tartaro, ed è facilmente reperibile sia in farmacia che nei supermercati. Si presenta come una polvere bianca, simile al lievito dal quale differisce, però, nell'azione, per la quale necessita di essere abbinato al bicarbonato di sodio. 

Cosa usare al posto del lievito nella pizza?

Il lievito di birra, come anticipato, può essere sostituito da una combo, quella tra il cremor tartaro ed il bicarbonato. Il primo è, in sostanza, il sale di potassio dell’acido tartarico che, a contatto con ingredienti liquidi sprigiona anidride carbonica. Il secondo, invece, lo conosciamo bene per i suoi mille possibili utilizzi in cucina e non solo.

Il cremor tartaro è diffusamente utilizzato in pasticceria nella produzione di torte (come la cotton cake) e ciambelle, ma anche nel caso della pizza se ne può sfruttare il grado di acidità per favorire la lievitazione. A differenza del lievito di birra, la lievitazione indotta dal cremor tartaro è pressoché istantanea.

 

Ingredienti della pizza senza lievito di birra

  • 300 gr farina 0
  • 8 gr di sale
  • 4 gr di cremor tartaro
  • 4 gr di bicarbonato
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 150 ml di acqua

La ricetta della pizza senza lievito di birra

Procedimento:

  • Versate la farina setacciata in una ciotola. Unite il sale e mescolate bene.
  • Aggiungete, quindi, sia il bicarbonato di sodio che il cremor tartaro e l’olio di oliva.
  • Mescolate ancora, quindi iniziate ad unire l’acqua incorporandola nella farina.
  • Una volta aggiunta tutta, impastate a lungo su un piano di lavoro, quindi fatelo riposare per circa un’ora.
  • Trascorso questo tempo, stendete l’impasto e farcite il disco ottenuto a piacere.
  • Infornate in forno caldo a 200°C per circa 10 minuti.

 

I vantaggi della pizza senza lievito

Se non può essere paragonata alla vera e propria pizza, quella senza lievito è una valida alternativa in una serie di casi. Il fatto di non contenere lievito la rende adatta a chi ne sia intollerante ed è solitamente costretto a rinunciarvi.

Inoltre, a differenza della pizza a lunga lievitazione, questa può essere fatta anche all’ultimo minuto, è più facile e sicuramente più veloce. Insomma, consente di soddisfare la voglia di pizza all’istante.

Varianti: Pizza integrale senza lievito

Per ottenere la pizza integrale senza lievito, una variante sempre più amata dai sostenitori di un'alimentazione sana e variegata, basta sostituire parte della farina 0 con quella integrale aumentando, però, la dose dei liquidi, in quanto la farina integrale tende ad assorbire più acqua.

Questo piccolo accorgimento consente di ottenere una pizza morbida non troppo secca.

Varianti: pizza in padella senza lievito

Ricetta furba, la pizza in padella senza lievito è una piccola svolta: perfetta da preparare per i bambini, è una pizza che si impasta e si cuoce direttamente in padella.

Se non avete in casa il lievito istantaneo per torte salate potete utilizzare il bicarbonato misto ad aceto (o succo di limone).

C'è anche chi la prepara mescolando farina, acqua e olio, per un risultato un tantino più simile ad una piadina: a voi la scelta.

Se volete fare il lievito in casa (senza comprarlo)

La soluzione ai vostri problemi si chiama lievito madre: si tratta di un lievito totalmente naturale che si può fare in casa e curare giorno dopo giorno per ottenere lievitati più soffici, sani e digeribili. Si utilizza al posto del lievito di birra rispettando le dovute proporzioni.

Per preparare il lievito madre da zero basta impastare 100 gr di farina con 50 gr di acqua e fare riposare per 48 ore, quindi procedere con i relativi rinfreschi ogni 2 giorni per un totale di 10 giorni, al termine dei quali il lievito sarà attivo e pronto per l'utilizzo.

Qui la ricetta del lievito madre integrale!

Foto: 123RF.com

Cucina e ricette
SEGUICI