L'attore Libero De Rienzo è scomparso improvvisamente. Aveva solo 44 anni. Ripercorriamo la sua carriera. 

L'attore Libero De Rienzo è scomparso improvvisamente. Aveva solo 44 anni. Ripercorriamo la sua carriera. 

Una bruttissima notizia per il cinema italiano. A soli 44 anni è morto, a causa di un infarto, l’attore Libero De Rienzo. Un volto familiare, apparso in diversi film di successo, su tutti Fortapàsc e Smetto quando voglio, e un attore di livello, capace di vincere il prestigioso David di Donatello per il suo ruolo in Santa Maradona (e di ottenere altre due candidature). Ripercorriamo la sua carriera.

Le origini e l'esordio

Nato a Napoli il 24 febbraio 1977, Libero De Rienzo era cresciuto però a Roma, appassionandosi alla recitazione sulle orme del padre Fiore, aiuto regista di Citto Maselli. Dopo l’esordio al cinema con La via degli angeli, commedia di Pupi Avati del 1999, ha vinto il David di Donatello come miglior attore non protagonista per il ruolo di "Bart" Vanzetti in Santa Maradona, in cui ha recitato al fianco di Stefano Accorsi e Anita Caprioli, per poi essere diretto di nuovo da Marco Ponti in A/R Andata + Ritorno (2004). Nel 2005 ha debuttato alla macchina da presa con Sangue – La morte non esiste, film fuori dagli schemi incentrato sul rapporto incestuoso tra due fratelli 25enni.

Giancarlo Siani in Fortapàsc

Dopo le apparizioni nelle miniserie tv Nassiriya - Per non dimenticare (2007) e Aldo Moro - Il presidente (2008), nel 2009 è stato protagonista di Fortapàsc, film sulla storia vera del giovane giornalista de Il Mattino Giancarlo Siani, ucciso a 26 anni nel 1985 per le sue inchieste, che avevano infastidito i boss camorristi della zona di Torre Annunziata.

Gli altri lavori

Candidato per Fortapàsc come miglior attore protagonista ai David di Donatello, aveva ricevuto un’altra nomination (ma da non protagonista) per Smetto quando voglio (2014), pellicola incentrata su una banda di giovani laureati che si improvvisano spacciatori. Nel cast delle altre due pellicole della fortunata trilogia, nel 2018 ha ottenuto una piccola parte ne I due papi, mentre nel 2019 ha recitato nel film A Tor Bella Monaca non piove mai. Gli ultimi due sue lavori sono stati nel 2020 Cambio tutto!, commedia distribuita da Prime Video, e Il caso Pantani, docu-drama che racconta gli ultimi cinque anni di vita del campione di ciclismo scomparso nel 2004.

La moglie e i figli

Sebbene cresciuto a Roma, Libero De Rienzo era profondamente legato alla città di Napoli. Sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni.

Foto: @LaPresse