Recycled Park, il primo parco di rifiuti plastici galleggianti

Guida Guida

A Rotterdam è in fase di sperimentazione il Recycled Park, un giardino pubblico costruito con materiali riciclati. 

Riutilizzare la spazzatura accumulatasi nel Nieuwe Maas, il fiume di Rotterdam, per realizzare piattaforme galleggianti, destinate alla flora e alla fauna locale.

E’ quanto hanno pensato coloro che hanno avuto l’idea del primo Recycled Park, un parco pubblico galleggiante della città olandese.

Il Nieuwe Maas è uno fra i più importanti fiumi europei: purtroppo negli ultimi anni si è assistito all’accumulo di quintali di rifiuti plastici che inevitabilmente finiscono nel Mare del Nord.

Il Comune di Rotterdam, in collaborazione con il WHIM architecture e la Wageningen University (Wur), ha così pensato di trasformare questa spazzatura in una risorsa utile costruendo dei parchi galleggianti.

Per realizzare il Recycled Park si procederà al recupero dei rifiuti galleggianti con un macchinario: gli specialisti dell'Università di Wageningen li analizzeranno indicando la migliore tecnica di riciclo, specifica per ogni tipo di plastica raccolta.

Verranno poi assemblati dei blocchi esagonali che consentiranno alla piattaforma di galleggiare e di ospitare nella parte superiore dei giardini pensili. Questi spazi verdi potranno accogliere anche alberi ad alto fusto e, sott’acqua, alghe e piante acquatiche.

Con il Recycled Park, Rotterdam si augura di offrire una valida soluzione al problema dell’inquinamento dei corsi d'acqua e un esempio imitabile in qualsiasi area geografica dotata di un bacino idrico.

Recycled Park vuole essere un aiuto concreto per ripulire i fiumi offrendo al contempo ai cittadini una superficie verde da vivere in totale sicurezza e libertà.

Foto: www.levif.be

Great Pacific Garbage Patch

L'inquinamento dei corsi d’acqua è un problema in drammatico aumento: l’esempio più eclatante è la Great Pacific Garbage Patch una specie di isola di rifiuti alla deriva nell'Oceano Pacifico.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI