Baby Shark: 5 cose che forse non sai sulla hit che fa impazzire i bambini

Classifica Classifica

Adorata dai bambini - un po' meno dai genitori - Baby Shark è la hit tormentone degli ultimi mesi. E se il testo lo conoscono tutti, ci sono altre curiosità che la riguardano un po' meno note.

Ti potrebbero interessare

Alzi la mano chi non l’ha mai intonata, anche solo soprappensiero, magari per averla sentita sullo smartphone o canticchiata da qualcun altro: Baby Shark è il tormentone per bambini che negli ultimi mesi abbiamo sentito davvero ovunque, un motivetto che cattura i bambini grazie alle parole, alla melodia e anche alla baby shark dance, la coreografia che lo accompagna.

Notissimo ormai il testo, non solo ai bambini che la sentono a ripetizione ma anche ai genitori “costretti” a cedere smartphone e tablet per farla ascoltare o a intonarla per divertire i propri bambini, Baby Shark nasconde però alcune curiosità che non tutti conoscono: eccone 5.

1. È nata nel 2016

L’avremmo anche sentita ovunque nell’estate 2019, ma la hit è stata lanciata nel 2016 da Pinkfong, brand di intrattenimento della compagnia coreana SmartStudy, specializzata nella creazione di contenuti per bambini.

2. Il video originale ha quasi 4 miliardi di visualizzazioni

Postato per la prima volta da PinkFong nel giugno 2016, su YouTube Baby Shark ha totalizzato a oggi 3,9 miliardi di visualizzazioni, diventando uno dei più visti della storia dei social

3. È nata come (inquietante) canzone da falò

La versione originale di Baby Shark è una di quelle canzoni da cantare davanti al falò, e parla di un nuotatore che perde via via parti del corpo per colpa di uno squalo e alla fine… muore!

4. Dallo Squalo a Baby Shark

Le prime note di Baby Shark sono il celebre tema di “Lo Squalo”, terrorizzante film di Steven Spielberg, che si trasformano poi nell’accattivante canzoncina.

5. La Baby Shark Challenge

La popolarità di Baby Shark è sfociata anche in una “challenge”, una sfida in cui i fan, vestiti da squali, si sono ripresi mentre saltavano fuori da auto in movimento per ballarla. 

Genitori e bambini
SEGUICI