SOS allattamento: cosa sono le ragadi al seno?

Domande Domande & Risposte

Le ragadi al seno sono un disturbo piuttosto frequente nelle neo-mamme alle prese con le prime settimane di allattamento. Si tratta infatti di piccole screpolature, abrasioni o vere e proprie ferite che compaiono sul capezzolo e che possono provocare una sensazione dolorosa, rendendo difficile allattare il piccolo.

Le ragadi possono anche sanguinare, cosa che però non deve allarmare la neo-mamma perché non comporta nessun rischio per il piccolo.

In linea di massima la comparsa delle ragadi è dovuta a un attaccamento scorretto del neonato al capezzolo: la prima regola, dunque, per eliminare il fastidio, è quella di rivedere l'attaccamento del piccolo, magari chiedendo la consulenza di un'ostetrica esperta.

Anche cambiare posizione durante l'allattamento può aiutare a gestire meglio il fastidio causato dalla comparsa delle ragadi.

La cosa importante, in ogni caso, è non trascurare il problema perché le ferite, a contatto con batteri, possono infettarsi dando origine a una mastite.

Foto: szeyuen / 123RF Archivio Fotografico

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Genitori e bambini
SEGUICI