Capodanno a misura di bebè: 5 consigli per il veglione

Quando si diventa genitori, i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno devono tener conto delle necessità del neonato. Nulla di complicato: basta seguire qualche piccolo accorgimento.

Quando si diventa genitori, i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno devono tener conto delle necessità del neonato. Nulla di complicato: basta seguire qualche piccolo accorgimento.
Ti potrebbero interessare

La fine dell'anno si avvicina e la macchina organizzativa è in gran fermento. Il Capodanno è notoriamente sinonimo di festa, ore piccole e fiumi di spumante. Con un neonato, però, le cose cambiano: i calici di champagne vengono sostituiti da succhietti e poppate, le culle e i passeggini prendono il posto del classico trenino di mezzanotte.

Perché, quando si diventa genitori, anche i festeggiamenti dell'ultimo dell'anno devono essere calibrati sulle esigenze del nuovo arrivato. La cosa, tuttavia, non deve essere vissuta come una rinuncia da parte di mamma e papà. Prendersi cura di un neonato (o di un bambino un po' più grandicello) significa infatti trovare nuovi ritmi e accogliere serenamente nuove esperienze.

E allora, per aiutarvi a gestire al meglio il classico veglione dell'ultimo dell'anno, ecco pronti per voi cinque consigli a tema: siete pronti a dar vita a un Capodanno a misura di bebè?

1. Festeggiate l'ultimo dell'anno in un luogo comodo (e caldo)

Potrebbe sembrare un consiglio scontato, ma dirlo non fa certo male. Il Capodanno con un neonato può essere festeggiato ovunque voi vogliate, a patto che il luogo scelto sia caldo, tranquillo e comodo. Avrete infatti la necessità di gestire pappe, pisolini e nanna, dovrete cambiare pannolini e, soprattutto, far sentire al sicuro il vostro bebè.

Che fare, quindi? Le opzioni a disposizione sono diverse. Prima di tutto potete organizzare un veglione a casa vostra oppure accettare l'invito di amici che hanno a loro volta bambini e, di conseguenza, le vostre stesse esigenze. Se ne avete la possibilità, invece, potete affittare una piccola casetta in montagna e attendere la mezzanotte davanti a un camino scoppiettante. Scegliete pure il luogo e la compagnia che più vi aggrada: l’importante è mettere sempre al primo posto le esigenze del vostro piccolo. Se lui starà bene, voi vi godrete l'ultimo dell'anno ancora di più!

2. Portate con voi tutto l'occorrente per il bebè

Se avete deciso di trascorrere le ore del veglione fuori casa, ricordate di portare con voi tutto il necessario per il bebè che, inoltre, dovrà avere a disposizione uno spazio tranquillo in cui riposare.

Ecco pronta per voi una piccola lista utile allo scopo. Tra le cose che proprio non dovete dimenticarvi citiamo:

  • Pannolini e l'occorrente per il cambio (dalle salviette ai body, da un piccolo asciugamano alla crema)
  • Due pigiamini (non si sa mai)
  • Due cambi di vestitini completi
  • Un passeggino comodo (o la stessa carrozzina) per farlo dormire e una copertina della giusta pesantezza

Qualora il vostro pediatra di fiducia vi abbia consigliato di ricorrere al latte artificiale o all'allattamento misto (e quindi nel caso in cui non sia possibile procedere con l’allattamento esclusivo al seno), non dimenticate ovviamente di portare con voi il latte formulato, il biberon e tutto il necessario alla preparazione del pasto. Se, invece, il vostro bimbo ha già cominciato lo svezzamento, preparate per tempo quel che serve per la pappa serale: cercate di mantenere invariate le sue abitudini nonostante il giorno di festa.

Foto: yarruta © 123RF.COM

3. Rispettate gli orari del bambino

Non c'è nessun bisogno che il vostro bimbo aspetti con voi lo scoccare della mezzanotte, anzi. I neonati vivono di abitudini e hanno bisogno di seguire la routine a cui sono avvezzi. È proprio questa, infatti, a rassicurarli e a permetter loro di vivere serenamente. Nonostante il giorno di festa, quindi, cercate di far mangiare il bebè al solito orario e provate a farlo addormentare quando arriva il momento della nanna. Seguire una routine consolidata rassicurerà il bambino, riducendo il rischio di pianti e "capricci". In questo modo anche mamma e papà riusciranno a godere maggiormente della compagnia di amici e parenti, cominciando l'anno nel migliore dei modi.

4. Proteggete il bebè da botti e fuochi d'artificio

Benché in molti comuni italiani sia in vigore il divieto su botti e fuochi d'artificio, a Capodanno il rischio di rumori molesti è dietro l'angolo. Per un neonato si tratta di qualcosa di sconosciuto e inaspettato: il bebè non ha esperienza di questi rumori forti ed è molto probabile che ne sia spaventato, soprattutto se i botti lo svegliano mentre sta dormendo. La conseguenza? Un pianto disperato, come minimo. Compito di mamma e papà è quindi consolare il piccolo, portarlo in un luogo calmo e appartato e cercare di tranquillizzarlo.

Se siete amanti di botti e fuochi d'artificio, per una volta potrete farne sicuramente a meno: il buon senso ci raccomanda di non utilizzarli nelle vicinanze di un bambino e, soprattutto di un neonato. Lo scoppio ravvicinato di un petardo, infatti, può avere conseguenze anche a lungo termine sulla salute, come il danneggiamento (permanente o temporaneo) dell'udito.

Foto: belchonock © 123RF.COM

5. Proteggilo dall'influenza stagionale

Le feste natalizie, Capodanno compreso, coincidono con il periodo di massima diffusione dell'influenza stagionale. Proteggere vostro figlio, soprattutto se molto piccolo, è quindi una priorità. Qualora festeggiate con amici e parenti, evitate che questi ultimi bacino il bebè sul viso o sulle mani, specialmente se sono già raffreddati o hanno frequentato persone malate nei giorni precedenti al 31 dicembre.

Tante coccole e pochi baci, insomma. La salute del vostro bambino deve essere sempre al primo posto.

Con questi semplici consigli potrete salutare degnamente il vecchio anno, accogliendo il nuovo con tutte le gioie e le scoperte che porterà con sé.

E, visto il tema affine, per approfondire l'argomento consigliamo a tutte le mamme e a tutti i papà anche la lettura dell'articolo Il primo Natale del bebè: regole e consigli.

Anche qui potrete infatti trovare spunti utili e consigli preziosi, perfettamente adatti anche al veglione dell'ultimo dell'anno. E allora non ci resta che augurarvi... Buon anno!

Foto apertura: nick8889 © 123RF.COM

Genitori e bambini
SEGUICI