Cos'è un riad?

Domande Domande & Risposte

Marocco: non solo mare! Il Marocco, infatti, è perfetto anche se si desidera affrontare una vacanza un po' diversa, scoprendo usi, costumi, gastronomia e architettura locale. Proprio parlando di architettura, chi comincia ad informarsi sulle bellezze di questo stato sentirà spesso parlare di Riad. Ma di cosa si tratta?

Molto semplicemente, il riad è una struttura architettonica tipica del Marocco, tanto che, per diversi secoli, è stata la tipologia di abitazione urbana più tradizionale e diffusa del Maghreb. Ecco perché, ancora oggi, rivestono un fascino tutto particolare: sono molti i turisti che, desiderando vivere un'esperienza intensa e vicina agli usi e costumi del Marocco, decidono di soggiornare proprio in un Riad.

Inutile dire che tutta questa popolarità a portato i riad a modificarsi: molti di questi, infatti, oggi sono diventati alberghi e ristoranti di lusso. Originariamente i riad si trovavano solo nelle medina, cioè il centro storico delle città marocchine: all’interno vi vivevano diverse famiglie e alcune abitazioni venivano suddivise in veri e propri quartieri, così da garantire sia l'intimità degli abitanti che il rispetto dei ranghi sociali. 

Il riad è una dimora caratterizzata, a livello strutturale e architettonico, da un insieme di stanze che, disposte su più piani, si affacciano sul cortile centrale e mai verso l'esterno. Si tratta di un modo molto particolare per rispettare la privacy degli abitanti, andando a ricreare un vero e proprio micro ambiente o mini quartiere all'interno della città. 

Ma non finisce qui, perché in un riad le stanze possono essere divise da giardini interni o cortili che in alcuni casi presentano splendide fontane decorative: la parola riad, infatti, in arabo significa proprio “giardino”.

I riad, di solito decorati con figure geometriche e arabeschi, hanno rischiato di cadere in rovina a causa del fenomeno dell'abbandono delle medina verso i quartieri più moderni delle città. Solo verso gli anni '90 abbiamo assistito a una vera e propria politica di tutela nei confronti di queste abitazioni così tradizionali e piene di fascino.

Molti riad, soprattutto di Marrakesh, Fez ed Essaouira, sono così stati ristrutturati trasformandosi in case private o in hotel di charme con tanto di spa e centri benessere.

Foto © Boggy - Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI